+39 049 836 4121

Agopuntura in cardiologia, mito o realtà?

Integrazione dell’agopuntura nella cardiologia clinica: può avere un ruolo?

Introduzione

Nonostante i miglioramenti continui nell’individuazione dei fattori di rischio e la gestione medica aggressiva, la patologia cardiaca rimane il principale killer nel mondo. I farmaci per la prevenzione primaria o secondaria della patologia cardiaca possono causare spiacevoli effetti collaterali che conducono all’inadempienza della terapia.

Agopuntura in cardiologia

Sono necessarie nuove terapie come complemento o come alternativa all’attuale gestione medica. L’agopuntura e, più specificatamente l’elettroagopuntura, può costituire un’opzione sicura e praticabile nella cardiologia clinica.

Metodi

Questa review si concentra sia sugli studi di ricerca di base che su quelli clinici valutando l’efficacia dell’agopuntura sulla patologie cardiache sintomatiche.

Risultati

Anche se è necessaria una ricerca continua, l’evidenza attuale giustifica la considerazione dell’impiego dell’agopuntura nell’ischemia del miocardio, nell’ipertensione, nelle aritmie, nell’insufficienza cardiaca e nelle disfunzione autonomiche.

Jeannette Painovich, John Longhurst Integrating acupuncture into the cardiology clinic: can it play a role? Acta Physiologica Sinica, February 25, 2015, 67(1): 19–31
DOI: 10.13294/j.aps.2015.0002 http://www.actaps.com.cn

A cura di: Francesco Ceccherelli

Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *