+39 049 836 4121

Elettroagopuntura e deficit cognitivo su base vascolare

Efficacia dell’elettroagopuntura (EAP) sul deficit cognitivo su base vascolare senza demenza: protocollo di studio per trial randomizzato controllato.

Introduzione

Il deficit cognitivo su base vascolare (VCND) si manifesta principalmente con un deterioramento lieve della concentrazione e delle funzioni esecutive, rappresenta la fase precoce della demenza vascolare (VD). Attualmente non c’è un trattamento specifico per il VCND. Gli Autori dello studio hanno ipotizzato che l’elettroagopuntura possa migliorare le funzioni mentali e motorie dei pazienti con VCND e hanno progettato questo studio randomizzato controllato per confermare l’ipotesi comparando gli effetti terapeutici dell’elettroagopuntura verso quelli dell’agopuntura sham nei pazienti con VCND.

Materiali

Studio monocentrico della durata di 3 anni, sono stati reclutati 120 pazienti e randomizzati in due gruppi; il primo (n=60) trattati con elettroagopuntura e l’altro (n=60) con agopuntura sham. Gli agopunti sono gli stessi per entrambi i gruppi: DU20, EX-HN3, DU24, DU17, DU26, EX-HN1, HT7, PC6, GB20, SP6. Le sedute totali pari a 24, eseguite durante 8 settimane consecutive. La valutazione primaria viene eseguita mediante il “Montreal Cognitive Assessment”, quella secondaria il “Modified Barthe Index” e “Event-Related Potential. I dati sono raccolti all’inizio e alla fine dei trattamenti e il follow up a 8 e 24 settimane dalla fine dei trattamenti.

Discussione

In letteratura esistono degli studi che supportano l’uso dell’EAP per alleviare la severità dei deficit cognitivi e migliorare la qualità di vita dei pazienti, ma sono studi empirici. Se in questo studio l’outcome confermerà l’efficacia e la sicurezza dell’elettroagopuntura nel trattamento della VCND, essa potrà venir proposta nella pratica clinica.

Tian Li1, Huangan Wu2, Franscisca Soto-Aguliar, Li Huang, Wentao Li, Lixing Lao and Shifen Xu1. Efficacy of electrical acupuncture on vascular cognitive impairment with no dementia: study protocol for a randomized controlled trial. Trials (2018) 19:52, DOI 10.1186/s13063-018-2458-1.

A cura di: Rossana Dezzoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *