+39 049 836 4121

L’agopuntura nella rinite allergica fa risparmiare gli antistaminici.

Impatto dell’agopuntura nell’uso degli antistaminici nei pazienti che soffrono di rinite allergica stagionale: analisi secondaria dei risultati da uno studio randomizzato controllato.

INTRODUZIONE

La rinite allergica stagionale (SAR) è una patologia commune che ha effetti negative sulla qualità di vita degli individui che ne soffrono. Circa il 18% dei pazienti prova ad alleviare  sintomi rivolgendosi all’agopuntura. Lo studio ACUSAR ha dimostrato l’impatto dell’agopuntura sulla SAR mostrando un incremento della qualità di vita. Lo scopo di questa analisi secondaria è di valutare l’uso degli antistaminici nei pazienti dello studio ACUSAR.

METODI

I pazienti sono stati randomizzati in 3 gruppi: agopuntura più RM(rescue medications), sham agopuntura più RM, e RM. I pazienti hanno tenuto conto dell’utilizzo degli RM prima e durante il trattamento (8 settimane). L’outcome primario è stato il numero di giorni in cui sono stati usati RM. Il trattamento consisteva in 12 sedute di agopuntura in cui si utilizzavano (nella agopuntura vera) i punti LI4, LI11, LI20 bilateralmente e Yintang e almeno 3 punti facoltativi tra questi: Bitong, GB20, LR3, LU7, ST36, SP6, TE17 or BL13. (maggiori informazioni sulla tecnica sham e sui metodi nel testo).

RISULTATI

414 pazienti sono stati analizzati. I pazienti del gruppo agopuntura hanno utilizzato meno spesso RM rispetto agli altri 2 gruppi (p=0.01 vs sham e p<0.001 vs RM). Circa il 38% dei pazienti agopuntura non ha utilizzato RM, mentre solo il 16% nel gruppo RM non ha fatto uso dei farmaci.

  CONCLUSIONI

L’uso dell’agopuntura sembra ridurre i giorni di utilizzo dei RM nei pazienti con SAR e può quindi essere considerato un valido aiuto nella gestione dei sintomi.

Adam D, Grabenhenrich L, Ortiz M, Binting S, Reinhold T, Brinkhaus B. Impact of acupuncture on antihistamine use in patients suffering seasonal allergic rhinitis: secondary analysis of results from a randomised controlled trial. 2018:1-8.

A cura di: Alvise Martini

Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *