+39 049 836 4121

Marco Romoli ci ha lasciato – Un ricordo di Antonello Lovato

RomoliCarissimi tutti,
vi scrivo con il cuore in mano per dirvi, che Marco, l’Amico Marco Romoli oggi è volato in cielo!!
Caro Marco, solo il 24 dicembre alle 21,30 mi hai telefonato per chiedermi copia del lavoro pubblicato nel 2012. Poi, nei primi giorni di Gennaio mentre ero in montagna mi hai contattato per espormi nel dettaglio il tuo problema di salute e chiedendomi non di toglierti la lezione ma di posticiparla…. (tanto ci tenevi…!!)

Marco è volato in cielo, lo vedete? E lì sopra l’elefantino dumbo che svolazza di qua e di là cercherà di capire il mistero di queste orecchie che volano alto, come solo lui sapeva fare quando ti spiegava i misteri dell’agopuntura auricolare….
Marco, lo sapete, ha segnato profondamente la mia professione a partire da quel 2009 in cui mi ha fatto debuttare come relatore nel simposio da lui organizzato a Bologna.
Nessuno, ma veramente nessuno, potrà mai colmare l’abisso che si viene a creare con la sua perdita.

Caro Marco, io non so se gli Angeli hanno l’orecchio da ispezionare, da pungere od altro ma so che senza dubbio sarai felice lassù. Questa sera mi sento molto solo, tu eri per me un riferimento, lo sai!!
Ho avuto la fortuna di esserti allievo, di partecipare a congressi da te organizzati, e di averti come docente nel corso dell’AIRAS.
Grazie Marco!!! Grazie per tutto quello che mi hai dato, che CI HAI dato, per la passione e l’entusiasmo che mi hai trasmesso e che traspariva in ogni telefonata, mail, mms…..

Caro Marco se ti è possibile, tra una giravolta e l’altra con dumbo, ricordati di noi….
Ciao Maestro…., grazie per tutto quello che ci hai lasciato.

Antonello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *