+39 049 836 4121

L’ uva moscata contro la recidiva di cancro della prostata.

Uno studio in fase I sull’estratto di buccia di uva moscata in uomini con cancro della prostata ricorrente biochimicamente: sicurezza, tollerabilità e determinazione della dose.

Cancro prostata e uva moscataPremessa:

Vengono esplorate nuove terapie come opzioni terapeutiche per soggetti con cancro della prostata biochimicamente ricorrente (BRPC) che desiderano differire la terapia da deprivazione di androgeni.…

Leggi tutto

Il cacao ed il cioccolato nella salute umana e nella malattia

Contenuto del cacao

cacao e cioccolate e saluteIl cacao contiene più antiossidanti fenolici della maggior parte dei cibi. I flavoniodi come la catechina, l’epicatechina e la procianidina prevalgono nell’attività antiossidativa. La struttura triciclica dei flavonoidi determina gli effetti antiossidativi che eliminano le specie reattive dell’ossigeno, chelano gli ioni Fe2+ e Cu+, inibiscono gli enzimi e upregolano le difese antiossidative.…

Leggi tutto

Associazione tra terapia del dolore e stile di vita: il ruolo della nutrizione personalizzata e degli integratori nutrizionali secondo l’approccio SIMPAR “nutri il tuo destino”.

Recentemente l’attenzione allo stile di vita dei paziente è rapidamente aumentata nel campo della terapia del dolore, con particolare riguardo verso il ruolo della nutrizione nello sviluppo e nella gestione del dolore. In questa rassegna riassumiamo le ultime scoperte sul ruolo della nutrizione e dei nutraceutici, del microbioma, dell’obesità, della supplementazione con soia,  acidi grassi omega-3 e curcumina come elementi chiave nel modulare l’efficacia dei trattamenti analgesici, inclusi gli oppioidi.…

Leggi tutto

Effetto dei commensali e dei probiotici sulla sensibilità viscerale e sul dolore nella sindrome da intestino irritabile.

Negli ultimi dieci anni son stati fatti grandi progressi nella caratterizzazione filogenetica e funzionale del microbiota intestinale, evidenziando la presenza di disbiosi in numerose patologie gastrointestinali incluse le patologie intestinali infiammatorie e la sindrome dell’intestino irritabile (IBS). IBS è una patologia intestinale funzionale ad elevata prevalenza e con un impatto negativo sulla qualità di vita del paziente, caratterizzata principalmente da dolore  e/o sofferenza viscerale  e rappresenta un buon paradigma di ipersensibilità intestinale cronica.…

Leggi tutto

L’integrazione con vitamine antiossidanti nella prevenzione ed nel rallentamento della progressione della cataratta correlata all’età.

Introduzione: La cataratta correlata all’età costituisce la causa principale dell’indebolimento visivo nell’anziano. Nella sua formazione e progressione è coinvolto lo stress ossidativo. In questo contesto è stata indagata l’integrazione con vitamine antiossidanti.
Scopo: valutare l’efficacia dell’integrazione con vitamine antiossidanti nella prevenzione e nel rallentamento della cataratta correlata all’età.…

Leggi tutto

Una review sui benefici delle esperienze di natura: più di ciò che appaga gli occhi.

Si sono accumulate rapidamente evidenze sul fatto che le esperienze con la  natura possano essere di beneficio alle persone. Tuttavia, forse per la predominanza della vista negli esseri umani, la maggior parte delle ricerche si sono focalizzate sugli aspetti visivi delle esperienze naturali.…

Leggi tutto

Genuino e naturale: l’opinione di dieci consumatori

Le confezioni degli alimenti spesso riportano i termini “naturale”, “ naturale al 100%” o simili. Spesso queste indicazioni inducono i consumatori ad acquistare quei prodotti in quanto ritenuti più sani e più freschi. Lo scopo globale di questo studio è stato quello di valutare ciò che dieci consumatori hanno percepito come cibi genuini e naturali.…

Leggi tutto

Lo stile di vita modulatore della neuroplasticità: come l’attività fisica, l’impegno mentale e la dieta promuovono la salute cognitiva nell’invecchiamento.

Il numero degli anziani nel mondo si avvicinerà ai 2.1 miliardi entro il 2050. Contrapposta a questo segmento crescente di popolazione vi è l’evidenza che l’invecchiamento non patologico è associato ad un aumentato rischio di declino cognitivo in varie forme, che possono causare una leggera disabilità anche prima dell’inizio della demenza.…

Leggi tutto

NUOVA RUBRICA NELLA NEWSLETTER

Carissimi,
dopo il riposo, la lettura e la meditazione estiva ho pensato di aggiungere nella newsletter una rubrica a scadenza non fissa che si occupa del rapporto fra la nutrizione e le malattie predominanti del mondo occidentale.
Dopo aver letto The China Study e aver ascoltato le critiche demolitive che investono il suo estensore da parte dell’Establishment, ho sinceramente pensato che il Prof.…

Leggi tutto