+39 049 836 4121

Il padiglione auricolare monitor della salute.

Il padiglione auricolare

Patologia dermatologica cronica e correlazione con il padiglione auricolare.

Introduzione:

L’agopuntura auricolare utilizza il padiglione auricolare non solo a fini terapeutici ma anche diagnostici. In Cina, così come descritto da vari Autori, si dava molta importanza all’ispezione del corpo, e questa, senza dubbio, non poteva escludere il padiglione auricolare. Diversamente in occidente non è mai stata data grande rilevanza all’ispezione del padiglione auricolare. Pochissimi sono gli autori occidentali ad averlo studiato dal punto di vista diagnostico e sono il dott. Johan Nguyen ed il dott. Marco Romoli.
Romoli ha pubblicato due testi, il primo in Inglese ed il secondo in Italiano, riguardanti la diagnosi auricolare.
Nel libro edito dalla CEA riporta come la mappa cinese riconosca una zona, chiamata area dell’orticaria, in cui vengono diagnosticate e trattate patologie croniche dermatologiche Fig. 1.

Caso Clinico:

Durante il corso di Riflessoterapia e Tecniche Complementari dell’AIRAS è consuetudine dedicare due seminari all’Agopuntura Auricolare. Ho quindi avuto modo di affrontare, durante la lezione, il tema della diagnosi auricolare. Un’allieva, positivamente colpita dalla lezione, la dott.ssa. Garavaso Simonetta, mi ha inviato queste due bellissime foto, Fig. 2 .

Caratteristiche della paziente

Trattasi di una ragazza di 17 anni. All’età di cinque anni presentava una lesione all’unghia del dito medio che è rapidamente evoluta fino ad una fissurazione e caduta dell’unghia stessa.

Dermatite atopica Consultato un dermatologo di fiducia è stata posta diagnosi di dermatite atopica. Da allora l’andamento è sempre stato stagionale con peggioramento durante l’autunno-inverno e miglioramento in primavera-estate.Il problema maggiore era il prurito che nei primi anni era concentrato alle mani, ma poi si è andato diffondendo soprattutto alle gambe.
Il trattamento è quello usuale con creme idratanti e uso di pomata cortisoniche per controllare il prurito.

Conclusione

Il caso descritto sembra confermare che esista un’area di rappresentazione delle patologie dermatologiche croniche nel padiglione auricolare, situata tra fossa scafa e superficie interna dell’elice, all’altezza del tubercolo di Darwin.

A cura di Antonello Lovato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *