+39 049 836 4121

Kinesiotaping, aromatasi ed artralgie in pazienti operate per tumore alla mammella

kinesiotaping, cancro seno, tamoxifeneScopo

Valutazione, in donne operate per tumore della mammella ed in terapia adiuvante con gli inibitori dell’aromatasi (IA), dell’efficacia del kinesiotaping (KT) nella cura delle artralgie indotte (come effetto collaterale) dal farmaco (AIA).

Introduzione

Gli inibitori dell’aromatasi rappresentano una efficace terapia adiuvante nel trattamento delle donne operate per tumore della mammella in quanto riducono i tassi di recidiva del cancro al seno nelle donne in postmenopausa di circa il 30% rispetto al tamoxifene.…

Leggi tutto

Il caffé riduce il rischio di mortalità

caffé riduce la moratiltà generaleAssociazione tra consumo di caffè e mortalità globale e causa specifica in un ampio studio prospettico di coorte negli Stati Uniti.

Introduzione

Le preoccupazioni sull’assunzione elevata di caffeina e caffè come veicolo per grassi e zuccheri aggiunti hanno fatto insorgere dubbi sull’impatto netto del caffè sulla salute.…

Leggi tutto

La lidocaina riduce il rischio di recidive dopo la chirurgia oncologica ?

L’ anestetico locale lidocaina riduce il rischio di metastasi e potenzia il sistema immunitario dopo chirurgia oncologica ? Review narrativa.

Introduzione

La rimozione chirurgica del tumore primario nei tumori solidi è una componente essenziale del trattamento. Tuttavia, il periodo perioperatorio può paradossalmente portare ad un aumentato rischio di recidiva del cancro.…

Leggi tutto

Le spezie nella prevenzione e nel trattamento del cancro.

Le spezie sono largamente usate da migliaia di anni per aromatizzare il cibo e come farmaci popolari.

Numerosi studi hanno documentato gli effetti antiossidante, antiinfiammatorio ed immunomodulatore delle spezie che possono essere messi in relazione alla prevenzione ed al trattamento di numerosi tipi di cancrro come il cancro del polmone, del fegato, del seno, dello stomaco, del colon-retto, della cervice uterina e della prostata.…

Leggi tutto

Apporto di antiossidanti e terapia antitumorale: verso raccomandazioni nutrizionali per risultati ottimali.

Il ruolo dell’induzione dello stress ossidativo come meccanismo di azione di molti farmaci antitumorali sta acquisendo un interesse crescente.
In tali casi il successo della terapia antitumorale può essere condizionato dagli antiossidanti presenti nell’organismo che possono essere sintetizzati de novo ( endogeni) o incorporati mediante la dieta e gli integratori alimentari ( esogeni).…

Leggi tutto

L’efficacia dei polifenoli e delle loro combinazioni contro il cancro.

I polifenoli, che si trovano in abbondanza nelle piante, mostrano molte proprietà antitumorali che includono i loro  effetti inibitori sulla proliferazione delle cellule tumorali, sulla crescita del tumore, sull’angiogenesi, sulle metastasi e sull’infiammazione oltre all’induzione dell’apoptosi. Inoltre possono modulare la risposta immunitaria e proteggere le cellule normali dal danneggiamento provocato dai radicali liberi.…

Leggi tutto

Uno studio randomizzato che compara l’efficacia dell’agopuntura o della morfina versus la combinazione delle due nel sollievo della dispnea nei pazienti con cancro del polmone.

La dispnea è uno dei sintomi più comuni del cancro al polmone. Gli opioidi posso- no ridurre la dispnea. Questo studio analizza l’agopuntura nel sollievo della dispnea nel cancro del polmone.
Abbiamo eseguito uno studio monocentrico randomizzato di fase II su 173 pazienti con cancro del polmone non a piccole cellule o con mesotelioma con una dispnea di minimo 4 sulla scala dell’analogo visivo (VAS).…

Leggi tutto

I rischi per la salute associati al consumo di carne: una review di studi epidemiologici.

Una recente evidenza dagli ampi studi prospettici di coorte statunitensi ed europei e dalle meta-analisi di studi epidemiologici indica che il consumo a lungo termine di quantità crescenti di carne rossa, specialmente se lavorata, è associato ad un aumentato rischio di mortalità globale, di malattie cardiovascolari, cancro colonrettale e diabete di tipo 2 sia nei maschi che nelle femmine.…

Leggi tutto

L’eme, un nutriente essenziale delle proteine alimentari, ha un impatto critico su diversi processi fisiologici e patologici.

L’eme costituisce  il 95% del ferro funzionale dell’organismo umano, così come i  due terzi dell’assunzione media di un soggetto nei paesi sviluppati., quindi è stata presa in considerazione un’ampia gamma di studi epidemiologici per esaminare l’associazione tra l’assunzione alimentare di eme, principalmente con la carne rossa, ed i rischi comuni patologie.…

Leggi tutto

L’agopuntura nella gestione del dolore da cancro: una rieview sistematica e meta-analisi.

Scopo.
Valutare  l’efficacia e la sicurezza dell’agopuntura nel dolore correlato al cancro.

Metodi
E’ stata condotta una review sistematica degli articoli pubblicati in otto databases dall’inizio del database fino a Febbraio 2015. Sono stati identificati i Trial Randomizzati Controllati (RCT) inerenti all’agopuntura nel trattamento del dolore correlato a cancro.…

Leggi tutto

Citotossicità dei flavonoidi alimentari su diversi tipi di cancro umano.

I flavonoidi sono ubiquitari in natura. Sono presenti anche nel cibo fornendo un collegamento essenziale tra la dieta e la prevenzione di patologie croniche incluso il cancro. Gli effetti anticancerogeni di questi polifenoli dipendono da parecchi fattori: la loro struttura chimica e la concentrazione, ed anche dal tipo di cancro.…

Leggi tutto

il contributo sostanziale dei fattori di rischio estrinseco allo sviluppo del cancro

Una ricerca recente ha evidenziato una forte correlazione tra rischio di cancro tessuto-specifico ed il numero di divisioni di cellule staminali tessuto-specifiche durante la vita. Se tale correlazione implichi un elevato inevitabile rischio intrinseco di cancro è diventato un dibattito chiave sulla salute pubblica con la diffusione dell’ipotesi “sfortuna”.…

Leggi tutto