+39 049 836 4121

Mesoterapia ecura dell’ artrosi del ginocchio

Efficacia terapeutica e sicurezza della mesoterapia in pazienti con osteoartrite del ginocchio.

Obiettivo

valutare l’efficacia terapeutica e la sicurezza della mesoterapia paragonandola alla terapia sistemica classica in pazienti con osteoartrite (OA).

Metodi

sessanta pazienti sono stati inclusi e classificati in due gruppo sulla base della presenza di conrtroindicazioni a farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS).…

Leggi tutto

Il medico di medicina generale dovrebbe prendere in considerazione la mesoterapia terapia intradermica per la gestione del dolore localizzato.

Ampie variazioni nei tipi di dolore e di risposta alla farmacoterapia analgesica indicano che è necessaria una varietà di strategie di trattamento. Uno degli approcci è la mesoterapia   (terapia intradermica). Essa consiste in microiniezioni nella cute ed è adatta idealmente al trattamento del dolore localizzato.…

Leggi tutto

L’iniezione del punto come tecnica alterniva dell’agopuntura: uno studio esplorativo sulle risposte in soggetti sani.

Introduzione
L’iniezione del punto come tecnica terapeutica è ben documentata, ma i suoi effetti fisiologici non sono stati formalmente comparati all’agopuntura tradizionale. Uno scopo di questo studio è stato quello di paragonare gli effetti delle due tecniche sullo stesso punto cercando di fare un passo verso la comprensione della modalità di azione dell’iniezione del punto e della validazione del suo uso clinico.…

Leggi tutto

COMPLEMENTARIETA’ DELL’AGOPUNTURA NEL TRATTAMENTO DI DUE CASI DI DOLORE NEUROPATICO DA ARTO FANTASMA E MONCONE DOLOROSO

Nel mese di Agosto 2015 presso i nostri ambulatori di terapia antalgica si sono presentati a distanza di una settimana due pazienti affetti da esiti dolorosi post amputativi all’arto inf sx di entrambi i pazienti. Trattasi di due maschi rispettivamente di 40 aa e di 67 aa amputati in seguito ad incidente stradale , mentre nel secondo caso in seguito a esiti severi di vasculopatia diabetica.…

Leggi tutto

DOLORE NEUROPATICO IN LESIONE DEL PLESSO BRACHIALE TRATTATA CON AURICOLOTERAPIA ED ELETTROAGOPUNTURA.

Introduzione. Uomo di 81 anni con lesione del plesso brachiale da ematoma arterioso acuto in sede ascellare dopo posizionamento di endoprotesi aortica in aneurisma permagno dell’aorta addominale sottorenale con accesso vascolare per via femorale bilaterale (introduzione della protesi aortica con prolungamento iliaco femorale bilaterale) e ascellare sinistro (introduzione di stent a livello delle arterie renali).…

Leggi tutto

TRATTAMENTO ANTICOAGULANTE ORALE E INTERAZIONI CON FARMACI ED ALIMENTI

Gli anticoagulanti orali presentano molte controindicazioni per cibi, ma anche per molti farmaci, che anch’essi provocano l’innalzamento o l’abbassamento del valore INR, di conseguenza è meglio attenersi scrupolosamente ad una dieta eliminando o limitando tali cibi. Qui di seguito riportiamo un elenco ampio cibi da evitare o da ridurre l’assunzione e di farmaci che alterano il valore INR.…

Leggi tutto

PAZIENTE CON DOLORE COMPLESSO: S.MIOFASCIALE CON PROBABILE ASSOCIAZIONE DI FIBROMIALGIA SECONDARIA COMPARSO A SEGUITO DI UN TRAUMA CRANICO.

Paziente di 29 anni.
All’anamnesi si segnalano le comuni malattie esantematiche dell’infanzia . Pregresso intervento di asportazione cisti ovarica a 17 anni. E’ stata donatrice di midollo osseo nel 2009. Nubile , non ha figli, ciclo mestruale regolare. Assume estroprogestinici. Non allergie riferite.…

Leggi tutto

L’AGOPUNTURA COME TRATTAMENTO PER LE VAMPATE DI CALORE ED IL POSSIBILE RUOLO DEL CALCITONIN GENE RELATED PEPTIDE

I meccanismi che stanno alla base delle vampate di calore nelle donne in menopausa non sono pienamente compresi.                                                            Molto importante per la definizione del meccanismo eziologico è l’osservazione che prima dell’insorgenza delle vampate, si verifica un un improvviso cambiamento con ribasso del “set point”  per la temperatura corporea a livello del centro della termoregolazione, funzione questa che è influenzata dagli ormoni steroidei sessuali, beta-endorfine e altri neurotrasmettitori centrali.                                                            Si può prevedere quindi che i trattamenti terapeutici che influenzano tali fattori  possano ridurre le vampate di calore.                                                                           La terapia sostitutiva ormonale come terapia per le vampate in menopausa è gravato da una serie di effetti collaterali, e questi farmaci sono necessari per la terapia delle vampate di calore, cancro al seno e uomini con tumore della prostata, nasce da qui vi è la necessità di trovare una alternativa terapeutica.                                              L’agopuntura, per la sua azione sul sistema oppioide, è stata suggerita come  un’opzione terapeutica alternativa per il trattamento delle vampate di calore nelle donne in menopausa e gli uomini sottoposti ad orchiectomia.…

Leggi tutto

CONFRONTO FRA LA MANIPOLAZIONE VERTEBRALE LA FARMACOTERAPIA E LA GINNASTICA GUIDATA DOMICILIARE NEL TRATTAMENTO DELLA CERVICALGIA ACUTA E SUB ACUTASTUDIO RANDOMIZZATO

BACKGROUND:il dolore di origine meccanica al rachide cervicale è una condizione comune che colpisce circa il 70% delle persone in qualche fase  della loro vita.  Per guidare la scelta della terapia per il dolore cervicale acuto e subacuto esistono poche ricerche.…

Leggi tutto

RUOLO DELL’AGOPUNTURA CONTROLATERALE NELLA TERAPIA INTEGRATA: TRATTAMENTO DI UN CASO DI ALLODINIA DA ERNIA DISCALE CERVICALE.

La stimolazione con agopuntura controlaterale è utilizzata per evitare gli episodi di forte riacutizzazione del dolore che con la stimolazione omolaterale in pazienti portatori di dolore acuto  e cronico neuropatico. Ciò che consiglia l’impiego della tecnica controlaterale è la presenza dell’allodinia , che può essere presente  sia in un quadro di dolore acuto infiammatorio – neurogeno, come il conflitto disco-radicolare, che nel caso di un dolore neuropatico come la nevralgia posterpetica.…

Leggi tutto

Sindrome miofasciale del dentato anteriore. a cura del Dott. Giannantonio Cassisi

G.L., 54aa; da 4 mesi dolore in sede toraco-ascellare sx, per lo più notturno e a riposo, con sensazione di intorpidimento e pesantezza, in un’area mal definita; il dolore non è influenzato dal movimento.

EO: non limitazione cervicale, non radicolopatia; dolorabilità in sede toraco-ascellare sx, corrispondente ai mm.

Leggi tutto

Tenovaginalite guaina estensori del carpo mano dx. a cura del Dott. Giannantonio Cassisi

S.I., 26 aa; trauma contusivo da schiacciamento alla mano sx in sede dorsale, con imponente tumefazione carpo-metacarpale; ha eseguito Ultrasuoni e bacinelle galvaniche con parziale beneficio, che gli ha permesso di riprendere una discreta attività manuale, anche se persiste dolore in sede estensoria.

Leggi tutto