+39 049 836 4121

Terapie complementari e cancro

Terapie complementari del cancroTerapie complementari per la gestione dei sintomi in pazienti oncologici.

Introduzione

I pazienti oncologici sono spesso polisintomatici, il che influenza in modo angosciante la qualità delle loro vite (QOLs). Sebbene la gestione convenzionale fornisca un adeguato controllo dei sintomi, tuttavia essa è accompagnata da alcune limitazioni. Le terapie complementari (CTs) hanno mostrato effetti benefici sul sollievo sintomatologico nei pazienti oncologici. Lo scopo di questo articolo è fornire una rassegna basata sull’evidenza delle CTs comunemente usate per la gestione dei sintomi nella  cura del cancro.

Le tecniche

-L’ipnosi mostra una promettente evidenza per la gestione di sintomi quali dolore, nausea/vomito indotti dalla chemioterapia, angoscia, stanchezza e vampate di calore.
-L’immaginazione guidata aumenta il comfort e possono essere usate come terapia di sostegno psichico.
-La meditazione migliora in modo sostanziale la funzione psicologica, la salute mentale e la QOL.
-Le terapie cognitivo-comportamentali riducono efficacemente il dolore, l’angoscia, la stanchezza e la depressione e migliorano il sonno, l’umore e la QOL.
-Lo Yoga presente effetti benefici a breve termine per l’ansia, la depressione, la stanchezza , lo stress percepito, QOL, ed il benessere.
-Il T’ai Chi e il Qigong sono terapie aggiuntive che recano giovamento nella terapia di supporto del cancro, ma il loro ruolo nella riduzione del dolore oncologico non è provato.
-L’agopuntura è efficace per la riduzione degli effetti collaterali legati al trattamento, per il dolore e la stanchezza.
-Anche altre terapie come le tecniche di massaggio, le terapie energetiche e gli interventi spirituali hanno dimostrato un ruolo positivo nella gestione dei sintomi legati al cancro e migliorano il benessere generale.

Conclusioni

Tuttavia  non può essere sancita l’efficacia clinica di queste terapie per la gestione dei sintomi in pazienti oncologici a causa della scarsa forza dell’evidenza. Ciò nonostante queste terapie sono relativamente scevre da rischi e perciò possono essere somministrate assieme ai trattamenti convenzionali. Solo adattando queste terapie alle credenze ed alle preferenze del paziente si può fornire una terapia olistica ottimale centrata sul paziente.

Satija A, Bhatnagar S Complementary Therapies for Symptom Management in Cancer Patients. Indian J Palliat Care. 2017 Oct-Dec;23(4):468-479. doi: 10.4103/IJPC.IJPC_100_17.

A cura di: F.Ceccherelli

Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *