+39 049 836 4121

Una nuova ed efficace modalità di agopuntura come terapia complementare del dolore acuto in pazienti ricoverati con fratture costali

Background: Il controllo del dolore nei pazienti con frattura costale rappresenta una priorità per entrambi terapeuti e pazienti ricoverati, in quanto il trattamento analgesico applicato sembra offrire solo un sollievo limitato dal dolore severo.
Uno studio prospettico randomizzato e controllato è stato condotto per valutare l'efficacia e l'efficienza dell’agopuntura per il trattamento del dolore acuto in pazienti con fratture costali.
Metodi: Sono stati reclutati in totale  58 pazienti ricoverati divisi in due gruppi, in terapia con dosi identiche di analgesici per via orale nonché trattati con due diverse modalità di agopuntura effettuata una volta al giorno per tre giorni consecutivi. Questa consisteva rispettivamente in aghi filiformi come trattamento agopunturale vero e puntine intradermiche (TI) come controllo. L’efficacia clinica del trattamento è stata valutata dal grado di sollievo del dolore durante attività scatenanti, durante l’ispirazione massimale sostenuta di volume polmonare (SMI) e la qualità del sonno.
Risultati: I pazienti trattati con aghi filiformi avevano maggiore sollievo dal dolore rispetto a quelli del gruppo puntina intradermica (TI) durante il respiro profondo, tosse e torsione del corpo(p <0,05), e l'effetto durava per almeno 6 h nella maggior parte dei pazienti. L’inspirazione sostenuta massimale di volume polmonare e la qualità del sonno non ha invece mostrato miglioramenti per entrambi i tipi di agopuntura.
Conclusione: La valutazione attiva potrebbe fornire un modello più adatto per valutare l'intensità del dolore da frattura costale. Questa nuova modalità di  agopuntura in cui i siti di inserzione dell'ago sono corrispondenti alla zona di dolore, può essere una terapia sicura e praticabile per alleviare il dolore nei pazienti ricoverati con fratture costali.
Nella Figura riportata sotto si vede la costruzione dello Schema di agopuntura. L'asse Y è parallelo con la linea centrale del tronco che passa attraverso l'ombelico (N). L'asse X è la linea trasversale intorno alla regione addominale e lombare che passa attraverso l’ombelico (N). I siti di inserzione dell'ago A, B, e C sono corrispondenti al zona di dolore a, b??, e c separatamente. Venivano infissi aghi di 2.5 cm di lunghezza e di 30 gauge. Massimo 5 per paziente,.

HsinYi Ho, Chao Wei Chen, Ming Chich Li, Yu-Pao Hsu, Shih-Ching Kang, Erh-Hao Liu, Ko-Hung Lee: A Novel and Effective Acupuncture Modality as A Complemen-taryTherapy to Acute Pain Relief in Inpatients with Rib Fractures, Biomed J 2014; 37: 147-155

A cura di:Giuseppe Gagliardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *