+39 049 836 4121

Dimunuzione del rischio di infarto acuto del miocardio in pazienti colpiti da ictus: uno studio nazionale abbinato retrospettivo di coorte.

Premessa
Non è stato indagato precedentemente se l’agopuntura protegga i pazienti colpiti da ictus dall’infarto acuto del miocardio (AMI). Lo scopo di questo studio è stato quello di indagare il rischio di AMI tra i pazienti colpiti da ictus sottoposti a trattamento agopunturale.

Metodi
E’ stato utilizzato il National Health Insurance Research Database di Taiwan per condurre uno studio retrospettivo di coorte di 23475 pazienti colpiti da ictus di età 40-70 anni sottoposti a trattamento agopunturale e 46950 pazienti non sottoposti a trattament agopunturale, che sono serviti da controllo, tra il 2000 ed il 2004. Entrambe le coorti di pazienti con ictus sono state seguite fino al 2009 e sono state adattate per l’immortal time per misurare l’incidenza e i rapporti di rischio adattati (HRs) con intervalli di confidenza (Cis) per AMI di nuova insorgenza in modelli multivariati proporzionali di rischio di Cox.

Risultati
I pazienti colpiti da ictus che hanno ricevuto trattamento agopunturale (9.2 per 1000 persone-anno) hanno mostrato una incidenza inferiore di AMI paragonate a quelli che non hanno ricevuto trattamento agopunturale (10.8 per 1000 persone-anno), con un HR di 0.86 (95 %  CI, 0.80-0.93) dopo l’aggiustamento per età, sesso, basso reddito, patologie mediche coesistenti e cure mediche. Il rapporto tra trattamento agopunturale  rischio di AMI è stato investigato in pazienti colpite da ictus di sesso femminile (HR, 0.85; 95 % CI, 0.76-0.95), pazienti colpiti da ictus di sesso maschile (HR, 0.87; 95 % CI, 0.80-0.95),pazienti dai 50 ai 59 anni (HR, 0.75; 95 % CI, 0.63-0.90), pazienti dai 60 ai 69 anni
(HR, 0.85; 95 % CI, 0.75-0.95),pazienti colpiti da ictus di natura i ischemica (HR, 0.87; 95 % CI, 0.79-0.95), e pazienti colpiti da ictus di natura emorragica (HR, 0.62; 95 % CI, 0.44-0.88).
Conclusioni
Abbiamo osservato la possibilità che l’agopuntura possa essere efficace nell’abbassare il rischio di AMI nei pazienti colpiti da ictus di età compresa tra i 50 ed i 69 anni in questo studio che è stato limitato dalla mancanza di informazioni riguardanti la gravità dell’ictus ed i puti di agopuntura. I nostri risultati suggeriscono che sono necessari trials prospettivi randomizzari per stabilire l’efficacia dell’agopuntura nella prevenzione dell’ AMI.

Chuang SF, Shih CC, Yeh CC, Lane HL, Tsai CC, Chen TL, Lin JG, Chen T, Liao CC1. Decreased risk of acute myocardial infarction in stroke patients receiving acupuncture treatment: a nationwide matched retrospective cohort study.  BMC Complement Altern Med. 2015 Sep 9;15:318.

A cura di: Francesco Ceccherelli
Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *