+39 049 836 4121

efficacia di un iniezione di corticosteroide versus uniniezione di anestetico locale nella terapia dellepicondilite studio randomizzato in singolo cieco

INTRODUZIONE. Studio che confronta i risultati ottenuti con due metodi terapeutici dell’epicondilite laterale: una singola iniezione di corticosteroide e una singola iniezione di un anestetico locale.
METODI. 138 pazienti con diagnosi di epicondilite laterale sono stati divisi in due gruppi, il primo di 49 pazienti trattato con un’iniezione, nel punto di massimo dolore alla palpazione, di metilprednisolone 1 cc (GRUPPO I), l’altro gruppo di 51 pazienti con procaina 1 cc 2 % (GRUPPO II).
Il risultato è stato valutato con un indice di disabilità del gomito (Quick DASH) e con il VAS del dolore, con valutazione al momento della visita e dopo 3-6-12 settimane dal trattamento.
RISULTATI. Nei due gruppi non ci sono state significative differenze per età, genere, attività lavorativa, grado di disabilità e dolore al gomito. Il risultato complessivo è stato migliore nel gruppo I (corticosteroide), anche se il miglioramento c’è stato soprattutto nelle prime 3 settimane, mentre in quelle successive è stato molto minore.
CONCLUSIONI. Nell’epicondilite il trattamento locale con corticosteroidi sembra essere il migliore, per quanto riguarda i risultati a breve termine. Per i risultati a lungo termine pare opportuno indirizzarsi verso altre opzioni terapeutiche, che però sono ancora da studiare con metodiche rigorose.

COMMENTO DEL CURATORE. Questo studio conferma quanto è già noto circa l’efficacia nell’epicondilite di una o più infiltrazioni di corticosteroidi nei risultati a breve termine, e conferma anche la relativa inefficacia nei risultati a lungo termine. In quanto all’uso di anestetici locali, è noto da tempo nella pratica clinica dei neuralterapeuti che la loro efficacia nel tempo si ha solo con cicli di 6-10 sedute, mentre l’efficacia di una singola iniezione si limita in genere a qualche ora o al massimo giorno. Sarebbe pertanto necessario, per comparare più correttamente le due metodiche, confrontare una o al massimo 3 iniezioni di corticosteroide con un ciclo di almeno 6 iniezioni di anestetico locale, con cadenza settimanale o bisettimanale.

Mardani-Kivi M, Karimi-Mobarakeh M, Karimi A, Akhoondzadeh N, Saheb-Ekhtiari K, Hashemi- Mollagh K, Bahrami F. The effects of corticosteroid injection versus local anesthetic injection in the treatment of lateral epicondylitis: a randomized single-blinded clinical trial. Arch Orthop Trauma Surg 2013; 133 (6): 757-63.

a cura di Paolo Barbagli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *