+39 049 836 4121

Fattori predittivi di esito funzionale in pazienti con lombalgia cronica trattati con back school, fisioterapia individuale o manipolazione vertebrale.

BACKGROUND:Recenti studi sulla riabilitazione della lombalgia cronica (CLBP) suggeriscono che fattori predittivi del risultato del trattamento possono essere diversi a seconda del trattamento conservativo.

SCOPO: Identificare i fattori predittivi di risposta alla back school (BS), alla fisioterapia individuale (IP) od alla manipolazione spinale (SM) per CLBP.

POPOLAZIONE:pazienti ambulatoriali con CLBP.

SETTING:Reparto di riabilitazione ambulatoriale.

DESIGN:L’analisi retrospettiva di un trial randomizzato.

METODI: Duecentodieci pazienti con CLBP sono stati randomizzati a trattamento  BS, IP o SM;  è stato valutato prima e dopo il trattamento il Roland Morris Disability Questionnaire (RM): coloro che hanno ottenuto un  punteggio RM <2,5 sono stati considerati non-responder. I potenziali fattori predittivi basali di risultato comprendevano i dati demografici, storia generale della CLBP, soddisfazione di vita.

RISULTATI:Dei 205 pazienti che hanno completato il trattamento (140/205 donne, età 58 +14 anni),i non-responder sono stati 72 (34,2%). SM hanno mostrato il più alto miglioramento funzionale e il più basso tasso di non risposta. In una regressione logistica multivariata, basso punteggio RM basale (OR 0,82, IC 95% 0,76-0,89, p <0,001) e  trattamento ricevuto (OR 0,32, 95% CI 0,21-0,50, p <0.001) erano predittori indipendenti di mancata risposta . Essere nel terzile più basso di punteggio basale RM (<6) non prevede risposta al trattamento per BS e IP, ma non per SM (rischio uguale per tutti terzili).

CONCLUSIONE:Nei nostri pazienti con CLBP basale inferiore collegata al dolore disabilità previsto mancata risposta alla fisioterapia, ma non alla manipolazione spinale.

IMPATTO CLINICO RIABILITIVO :. I nostri risultati suggeriscono che, indipendentemente dalle altre caratteristiche, i pazienti con CLBP e disabilità da dolore lombare prima si dovrebbe considerare la manipolazione vertebrale come trattamento conservativo.

COMMENTO :
Ancora un lavoro che mette in confronto le manipolazioni vertebrali con la back school e la fisioterapia. Il pregio di questo è il considerevole numero d pazienti reclutati ed il fatto che a tali pazienti veniva somministrato un trattamento randomizzato. I risultati parlano da soli.
Negrini S, Pasquini G, Paperini A, AA Conti, Chiti M, Zaina F, Macchi C, Molino Lova-R.Fattori predittivi  di esito funzionale in pazienti con lombalgia cronica trattati con back school,  fisioterapia individuale o manipolazione vertebrale. Cecchi F, Eur J Phys Med Rehabil. 2012 Maggio 8. [Epub ahead of print]

Ho lasciato in calce il link  a disposizione di coloro che volessero leggere l’intero lavoro che non ha ancora avuto pubblicazione. Buona lettura.
http://www.minervamedica.it/it/riviste/europa-medicophysica/articolo.php?cod=R33Y9999N00A0167

A cura di: Stefano Alzeni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *