+39 049 836 4121

IMPIEGO DELLA STIMOLAZIONE AGOPUNTURALE ED ELETTROAGOPUNTURALE NEL TRATTAMENTO DI ESITI DA INSULTO CEREBRALE REPORT DI ACLUNI CASI CLINICI

Meneghetti M.*#, Gagliardi G.*#, Michielan F.*,  Ceccherelli F.°#,
*Terapia Intensiva Ospedale S. Antonio, ASL 16 Padova
° IOV, Padova,  # AIRAS Padova

La craniopuntura é un micrositema di agopuntura, caratterizzato dall’utilizzo di punti presenti sul cuoio capelluto. L’indicazione più seguita di tale microsistema è il trattamento delle grandi sindromi neurologiche e dei  deficit motorio-sensoriali che conseguono affezioni intracraniche do varia eziologia.
Sembra essere terapeuticamente efficace sulla motricità, con riduzione della spasticità, aumento della forza muscolare e dell’ escursione del movimento sulla velocità di ripristino della sensibilità nelle regioni controlaterali alla stimolazione.

Casistica: Sono stati trattati 4 pazienti, 3 maschi e 1 femmina
Il trattamento agopunturale è consistito in sedute giornaliere di craniopuntura con elettrostimolazione ad una frequenza di 15 Hz ed intensità crescente fino a 3 mA di aghi posti in corrispondenza della proiezione extracranica della zona motoria e sensitiva alternate; sono stati anche stimolati alcuni punti somatici generali ad effetto sedativo: PS 6 (Neiguan), HT 7 (Shenmen), LR 3 (Taichong), Sp 6 ( Sanyinjiao). Nel caso di emisindrome la stimolazione è stata effettuata controlateralmente.

In tutti i pazienti è stato osservato un miglioramento clinico confermato da modificazioni alla diagnostica per immagini (SPECT, TAC).

Conclusioni: In tutti i pazienti si è osservato un miglioramento clinico, cui la stimolazione per agopuntura ha contribuito. Per spiegare questi effetti sensitivo-motori  viene ipotizzato il ruolo chiave   della stimolazione di punti posti sul territorio afferente al sistema trigeminale.
Dette stimolazioni attraverso il nucleo del tratto spinale, che contrae rapporti con tutte le altre stazioni nucleari del bulbo come i sistemi lemniscali ed i diversi nuclei reticolari, portano  all’attivazione delle vie reticolo-spinali, reticolotalamiche e talamo-corti­cali, fatto questo che appare in grado di modulare sia risposte di tipo motorio che sensitivo.  La stimolazione del cuoio capelluto influisce inoltre sui fattori  che regolano la perfusione cerebrale; infatti la stimolazione del territorio trigeminale sembra provocare significativi aumenti del flusso sanguigno a livello dei nuclei trigeminali, del talamo e della corteccia (1). Ciò avverrebbe per il rilascio di neurotrasmettitori modulanti il tono vascolare (2, 3). Dopo elettrostimolazione, notevoli variazioni del flusso ematico cerebrale sono state dimostrate con tecniche di neuroimaging (SPECT) anche su tessuto cerebrale con danno citotossico (4). Dal punto di vista clinico, elettrostimolando il territoriotrigeminale di topi con esiti di stroke, si ottengono miglioramenti significativi con riduzione del grado di paresi (5).
La  modulazione delle vie neuronali e la ragolazione del tono vascolare, sono i principali meccanismi attraverso cui la stimolazione agopunturale della regione cranica sembra in grado di influire sulla riorganizzazione di aree perilesionali.

Bibliografia:
1) Nakao Y, Gotoh J, Kuang TY, Cohen DM, Pettigrew KD, Sokoloff L.  Cerebral blood flow responses to somatosensory stimulation are unaffected by scopolamine in unaneshetized rat.  The Journal of J Pharmacol Exp Ther. 1999; 290(2):929-34
2) Zubrzycka M, Janecka A. Substance P content in the cerebrospinal fluid perfusing cerebral ventricles during elicitation and inhibition of trigemino-hypoglossal reflex in rats.
Brain Res. 2002  21;941(1-2):29-33
3) Ebersberger A, Handwerker HO, Reeh PW.. Nociceptive neurons in the rat caudal trigeminal nucleus respond to blood plasma perfusion of the subarachnoid space: the involvement of complement. Pain. 1999 Jun;81(3):283-8
4) J.D. Lee, J.S. Chon, H.K. Jeong, H.J. Kim, M. Yun, D.Y. Kim, D.I. Kim, C.I. Park, H.S. Yoo
The cerebrovascular response to traditional acupuncture after stroke.
Neuroradiology : 2003 45: 780–784
5) Inoue I, Chen L, Zhou L, Zeng X, Wang H Reproduction of scalp acupuncture therapy on strokes in the model rats, spontaneous hypertensive rats-stroke prone (SHRP-SP).
Neurosci Lett. 2002,  29;333(3):191-4. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *