+39 049 836 4121

LE MODIFICHE RELAZIONATE ALLA PRATICA NEL CONTROLLO DELLA POSTURA DIFFERISCONO TRA I GIOVANI ADULTI ED ANZIANI SOTTOPOSTI A CONTINUE OSCILLAZIONI DI AMPIEZZA VARIABILE DEL PIANO DAPPOGGIO

L’obiettivo di questo studio era  di verificare  se gli adulti più anziani mantenessero  la capacità di memorizzare un nuovo adattamento dell’equilibrio che richiede  la regolazione posturale in continuo.
Introduzione
E ‘ ben documentato l’incidenza degli aumenti delle instabilità posturale con l’avanzare dell’età, ma c’è minore consenso sulle quelle legate al deficit di apprendimento motorio  dovuto all’età.
Materiali e Metodi
Dieci  adulti più anziani sani  di età compresa 54-80 hanno  partecipato alla ricerca. Prima di essere inclusi nello studio, i partecipanti sono stati sottoposti ad un questionario telefonico  per escludere deficit o disturbi gravi  che avrebbero  influito  sul controllo posturale. Per confronto,sono stati utilizzati  i dati ricavati da 12 giovani  adulti sani , di età compresa tra i 19-29.
 I partecipanti sono stati posizionati  su una piattaforma ad  azionamento idraulico, con possibilità di  traduzione  in orizzontale, in avanti ed  indietro. La piattaforma oscillava ad una frequenza fissa di 0,5 Hz e di ampiezza variabile da ± 2 cm alla massima  ampiezza che i partecipanti potevano sopportare  senza muovere i piedi (massimo ± 15 cm).

Risultati
 L’analisi dei dati  ha indicato che i giovani adulti avevano modifiche nettamente inferiori  agli anziani già nel primo segmento testato. L’analisi degli effetti dei  diversi segmenti testati  ha dimostrato che  gli adulti più anziani hanno mostrato  con la pratica in modo significativo una minore instabilità, le variazioni  sono state di minore entità  per i giovani adulti.

Discussione
I risultati qui presentati mostrano che gli anziani mantengono  inalterata  la capacità di apprendimento delle risposte posturali adattive  su perturbazioni  esterne continue  e  ad  ampiezza variabile.

Karen Van Ooteghem, James S. Frank, PhD, and Fay B Horak, PhD
Practice-related improvements in posture control differ between young and older adults exposed to continuous, variable amplitude oscillations of the support surface.
Exp Brain Res. 2009 November; 199(2): 185–193.

a cura di: Antonio Fimiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *