+39 049 836 4121

L’impatto del segnale mTORC1 mediato dal latte di mucca nell’inizializzazione e la progressione del cancro della prostata

Il cancro della prostata (PCa) dipende dal segnale del recettore degli androgeni e da aberrazioni della via PI3K-Akt-mTORC1 che media eccessivi e prolungati segnali di crescita. La chinasi mTORC1, sensibile ai nutrienti è up-regolata in quasi il 100% dei cancri della prostata avanzati. Segnalazione oncogenica del mTORC1 attiva sottoinsiemi fondamentali di mRNA che cooperano in fasi distinte all’ iniziazione e progressione del cancro della prostata.
Evidenze epidemiologiche hanno evidenziato che un maggiore consumo di proteine del latte è un importante fattore di rischio alimentare per lo sviluppo del cancro della prostata.

L’ mTORC1 è il principale regolatore della sintesi proteica, della sintesi dei lipidi e dei percorsi di autofagia che accoppiano il rilevamento dei nutrienti alla crescita cellulare ed al cancro. Questa recensione fornisce la prova che l’iniziazione e la progressione del cancro della prostata sono promosse da latte di vacca, ma non dal latte umano, con la stimolazione dei segnali mTORC1.

Il latte dei mammiferi si presenta come un sistema di segnalazione endocrina, che attiva mTORC1, promuove la crescita e la proliferazione cellulare e sopprime l’autofagia. Naturalmente la segnala-zione mTORC1 mediata dal latte è limitata solo alla fase di crescita postnatale dei mammiferi.
Tuttavia il continuo consumo di proteine del latte di mucca negli uomini fornisce aminoacidi a catena aperta altamente insulinotropici (BCAAs) generati dalle proteine del latte velocemente idrolizzabili che determinano un aumento dei livelli plasmatici postprandiali di insulina e dell’ IGF-1 epatico soprattutto dalle proteine della caseina. Gli aminoacidi a catena aperta, l’insulina e l’IGF-1 sono segnali cardine per l’attivazione del mTORC1.

L’aumento del segnale mTORC1 mediato dalle proteine del latte di mucca insieme ad una costante esposizione a estrogeni presenti nel latte commerciale di mucche gravide può spiegare l’associa-zione osservata tra elevato consumo di latticini e aumento del rischio di cancro della prostata nelle società occidentali. Un segnale mTORC1 ben equilibrato svolge un ruolo importante nella morfo-genesi e nella differenziazione appropriata della prostata; un esagerato segnale mTORC1 causato da un elevato consumo di latte di vacca prevalentemente durante le fasi di crescita, critiche per lo sviluppo della prostata e della sua differenziazione, può esercitare effetti negativi a lungo termine sulla salute della prostata.
Un’ attenuazione dei segnalai mTORC1 si ottiene dalla cosiddetta dieta del Paleolitico sviluppatasi recentemente  e dalla limitazione di assunzione di proteine del latte, in particolare durante le fasi mTORC1-dipendenti dello sviluppo della prostata e della sua differenziazione.  può offrire protezione dal cancro promosso dai latticini molto comune negli uomini delle società occidentali.

The impact of cow’s milk-mediated mTORC1-signaling in the initiation and progression of prostate cancer. Melnik BC1, John SM, Carrera-Bastos P, Cordain L. Nutr Metab (Lond). 2012;9(1):74.

A cura di: Francesco Ceccherelli

Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *