+39 049 836 4121

RAPPRESENTAZIONE CLINICA E TERAPIA MANUALE PER LE CONDIZIONI PATOLOGICHE DEL QUADRANTE SUPERIORE DEL MUSCOLO SCHELETRICO

Negli ultimi anni, una maggiore conoscenza della patogenesi delle sindromi dolore della parte superiore del quadrante è stata tradotta in strategie migliori di gestione. Studi recenti hanno dimostrato evidenza di meccanismi di sensibilizzazione periferica e centrale in diverse sindromi dolorose locali del quadrante superiore, come il dolore idiopatico al collo, epicondilalgia laterale, disturbi associati al colpo di frusta, impingement della spalla, e la sindrome del tunnel carpale. Pertanto, è stata sviluppata una classificazione basata sull’approccio terapeutico qualora soggetti ricevono interventi appropriati ed è stato trovato che questi pazienti hanno risultati migliori rispetto a quelli trattati con interventi non appropriati. Ci sono prove che suggeriscono che la colonna vertebrale cervicale e toracica sono coinvolti nel dolore al quadrante superiore. La manipolazione spinale è stata trovata  essere efficace per i pazienti con dolore al gomito, dolore al collo, o dolore cervico-brachiale. Inoltre, è noto che la terapia manipolativa spinale esercita effetti neurofisiologici che possono attivare meccanismi di modulazione del dolore. Il presente documento espone alcune terapie manuali per sindromi dolorose alla parte superiore del quadrante, in una logica di trattamento del dolore nocicettivo attraverso la modulazione del sistema nervoso centrale, compresa la terapia dei trigger points, dry needling , la mobilitazione o la manipolazione, e gli approcci cognitivi.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3201651/

Commento
La lettura del solo abstract di cui fornisco la traduzione non chiarisce il contenuto del lavoro proposto che ha il pregio di esporre con completezza gli approcci terapeutici della patologia del distretto superiore del rachide e del complesso spalla arto superiore integrando anche il concetto di sinterizzazione del dolore che a mio parere deve sempre essere considerato allorquando si vogliano utilizzare trattamenti riflessi di patologie dolorose. Per chi si vuole cimentare nella lettura completa e più esaustiva dell’articolo, fornisco il link a termine dell’abstract, il full text è libero e quindi tutti possono scricarselo.

Ana Isabel de-la-Llave-Rincón, Emilio J Puentedura, and César Fernández-de-las-Peñas, Clinical presentation and manual therapy for upper quadrant musculoskeletal conditions
J Man Manip Ther. 2011 November; 19(4): 201–211.

A cura di: Stefano Alzeni
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *