+39 049 836 4121

I difetti di memoria in agopuntura classica

Il Prof. Alois Halzeimer

Le  ricette sulla memoria della medicina classica cinese.

Introduzione

Come abbiamo accennato numerose volte anche nel periodo classico della medicina cinese esistevano “ricette agopunturistiche”. In questo numero affrontiamo quello che si chiama Chi Dai e può essere tradotto con “difetti di memoria”.
Chi Dai è più esattamente una “debolezza della mente” con difficoltà a ricordare e a collegarsi strettamente con il mondo esterno.
I classici la considerano un “disturbo dello Spirito” con associato al concetto di “acqua torbida”.

Considerazioni secondo l’occidente

Quest’ ultimo aspetto è di non facile traduzione nelle lingue occidentali. Potremmo dire che si tratta di una intossicazione cronica subclinica.Comunque sia  la ricetta che segue è stato il primo protocollo proposto per quello che oggi si chiama “morbo di Alzheimer”.

Importanza del meridiano di stomaco

Per comprendere la sequenza, che comprende molti punti di Stomaco o comunque con notevole impatto su questo viscere, va ricordato che lo Stomaco della medicina cinese entra in tutte le digestioni  e non solamente su quelle strettamente alimentari.
Insomma lo stomaco “energetico” ha una notevole componente psicosomatica. Non solo, svolge anche  una funzione di depurazione su tutto l’ organismo concorrendo a “disinquinare” ciò che di “impuro” vi è accumulato.

I punti per la memoria

Fatta questa doverosa premessa vediamo la “ricetta”: 41 ST – Jiexi, 40 ST Fenglong, 12 CV Zhongwan, 17 CV – Shanzhong, 8 ST – Touwei, 6 PC Neiguan.
I primi 2 punti (41 ST – jiexi, 40 St – Fenglong) hanno la funzione di “disinquinare e trattare il flegma”. Quando i liquidi si accumulano e ristagnano all’interno dell’ organismo (pensate agli edemi linfatici) danno luogo a reazioni “infiammatorie” subcliniche  che possono essere paragonati al flegma della medicina cinese.
Il 12 CV – Zhongwan è il punto Mu, il punto di accumulo, il punto di comando anteriore dello Stomaco.
Il 17 CV – Shanzhong è il punto di comando anteriore del Pericardio, e comanda il “mare dei soffi”. Tradotto in occidentale potremmo dire che è il punto che mette in movimento tutte le energie e le circolazioni dell’ organismo. Quando questo punto è alterato segue una stasi che a sua volta genera “calore” che impedisce di “catturare e conservare” come accade nei soggetti con deficit di attenzione.

Altri punti accessorii.

8 ST- Touwei  è il collegamento. E’ la connessione degli organi di senso fra loro. Va ricordato che secondo la medicina classica tutti gli organi di senso risentono dell’azione del meridiano dello stomaco; e questo vale  specialmente per il  “tratto” del meridiano al viso che dovrebbe essere considerato il ramo principale di questa “linea energetica” (meridiano). Conseguentemente alla turba di questo punto e della sua funzione il paziente ha difficoltà ad “assaporare, sentire e odorare” i propri pensieri.L’ultimo punto di questa ricetta è il 6 PC_ Neiguan. Questo punto comanda un meridiano straordinario chiamato Yin Wei Mai. Questa linea energetica tratta tutti i disturbi profondi, interni. Non è un caso che Nei Guan significhi proprio “barriera dell’ interno”.

A cura di: Maurizio Corradin

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *