+39 049 836 4121

EFFICACIA DELLA RIFLESSOTERAPIA AGOPUNTURALE PER IL TRATTAMENTO DELL’EMISPASMO FACCIALE: CASE REPORT.

L’emispasmo del nervo facciale o emispasmo facciale (EF) è un  disturbo caratterizzato da una contrazione unilaterale, involontaria ed  intermittente dei muscoli della faccia. Inizialmente l’emispasmo facciale può interessare le palpebre  fino che può sfociare in  uno spasmo serrato con la chiusura persistente dell’occhio.…

Leggi tutto

Trattamento agopunturale del linfedema dellarto superiore studio pilota

BACKGROUND: Gli attuali trattamenti per il linfedema dopo mastectomia per cancro al seno sono costosi e richiedono un intervento continuo.
L’esperienza clinica ed i nostri risultati preliminari suggeriscono che l’agopuntura è sicura e potenzialmente utile. Questo studio valuta la sicurezza e la potenziale efficacia dell’ agopuntura sulla circonferenza dell’ arto superiore in donne con linfedema.…

Leggi tutto

Eventi avversi in agopuntura una review sistematica dei casi riportati

L’agopuntura, la moxibustione e la coppettazione, tecniche importanti nella medicina tradizionale orientale, sono sempre più utilizzati in Occidente. Il loro impiego sempre più ampio richiede una continua valutazione della loro sicurezza. Questa revisione, che è un seguito del lavoro del nostro tem pubblicato 10 anni fa, è una valutazione della frequenza e della gravità degli eventi avversi (EA) segnalati per l’agopuntura, la moxibustione, coppettazione e tra gli anni 2000 e 2011.…

Leggi tutto

La digitopressione auricolare associata a stimolazione elettrica transcutanea del padiglione auricolare e efficace nel ridurre il peso in donne obese

Bakground:L’obesità è causa di una significativa morbilità e mortalità.  La stimolazione elettrica transcutanea(TE) e la digitopressione (AA) dei punti di agopuntura auricolare sono trattamenti alternativo per ottenere una riduzione del peso corporeo; tuttavia non vi sono in letteratura studi con i due trattamenti combinati.…

Leggi tutto

Sicurezza della procaina

In una ricerca retrospettiva sull’uso di procaina negli ambulatori dei dott. Hahn-Godeffroy e Barop ad Amburgo in circa 25 anni di attività sono state usate all’incirca 500.00-600.000 fiale di procaina 5 cc all’ 1 %.
Nell’ambulatorio del dott. Barop dal febbraio 1999 al luglio 2011 sono state effettuate 72.776 sedute di neuralterapia usando la procaina.…

Leggi tutto

Effetti sulla salute della Quercetina da antiossidante a nutraceutico farmalimento

La quercetina, membro della famiglia di flavonoidi, è uno dei più importanti antiossidanti alimentari.
E’ ubiquitariamente presente in alimenti tra cui ortaggi, frutta, tè e vino, nonché innumerevoli integratori alimentari e viene considerato avere effetti benefici sulla salute. Questo include la protezione contro varie malattie come l’osteoporosi, alcune forme di cancro, malattie polmonari e cardiovascolari, ma anche come contrasto all’invecchiamento.…

Leggi tutto

La postura eretta come indicatore di posizione di dominanza o di successo nelle persone

Darwin e altri autori (Bull, 1951) hanno percepito parallelismi tra una postura eretta che esprime orgoglio, successo, negli esseri umani, e l’atteggiamento espansivo di dominanza visibile negli animali. Sono stati descritti anche altri parallelismi aggiuntivi tra l’uomo ed i primati rispetto alle caratteristiche delle gerarchie dominanti, delle espressioni facciali e posturali di dominanza, e la loro possibile mediazione neurale.…

Leggi tutto

I differenti contributi della visione del tatto e della propriocezione muscolare nella codifica dei movimenti della mano

OBIETTIVO.
Per chiarire ulteriormente i meccanismi alla base dell’integrazione multisensoriale, questo studio esamina la controversa questione del se gli ingressi congruenti da tre fonti sensoriali differenti possono migliorare la percezione del movimento della mano.

MATERIALI E METODI.
Sensazioni illusorie di rotazioni in senso orario della mano destra sono stati indotti da soli o stimolando contemporaneamente i canali propriocettivi visivi, tattili e muscolari a vari livelli di intensità.…

Leggi tutto

Il rapporto fra forza di compressione toracica e lombare e postura dipendente

Nonostante l’evidenza che suggerisce che tra l’8% e il 55% dei lavoratori manuali esperienza il dolore toracico, la ricerca sul carico della colonna vertebrale durante le attività professionali è stato quasi sempre limitato alla colonna lombare. In questo studio, determiniamo il rapporto fra forza di compressione toracica lombare e il rischio relativo di lesioni per ogni regione nelle varie posture.…

Leggi tutto