+39 049 836 4121

Agopuntura e neuroplasticità nel dolore neuropatico

neuroplasticità,L’elettroagopuntura diminuisce lo sprouting delle fibre afferenti mieliniche indotto dalla netrina-1 ed il dolore neuropatico attraverso i recettori mu oppioidi.

Obiettivo

Scopo di questo studio è di verificare se l’elettroagopuntura (EA) sia in grado di ridurre lo sprouting delle fibre mieliniche afferenti primarie indotto dalla netrina-1 a livello spinale e l’iperalgesia associata alla nevralgia posterpetica attraverso i recettori mu oppioidi.

Materiali e metodi

Gli Autori hanno indotto la nevralgia posterpetica nei ratti iniettando per via sistemica della resiniferatossina (RTX), successivamente 36 giorni dopo l’iniezione di RTX hanno iniettato 30 minuti prima dell’elettroagopuntura, a giorni alterni per 4 volte o l’antagonista del recettore oppioide mu beta funaltrexamina (beta-FNA) oppure l’antagonista del recettore oppioide k nor binaltorfimina (nor BNI).
L’allodinia meccanica veniva testata con i filamenti di von Frey. Il livello di espressione della proteina Netrina – 1 e dei suoi recettori (DCC e UNC5H2) era quantificato utilizzando il western blotting. Lo sprouting delle fibre mieliniche afferenti primarie era mappato utilizzando un tracciante trans ganglionare – la subunità B della tossina del colera (CTB).

Risultati

Il trattamento con EA a 2Hz nei punti GB30 e GB34 ha ridotto l’allodinia meccanica a 22 giorni e lo sprouting preternaturale delle fibre mieliniche afferenti primarie nella lamina II del corno dorsale del midollo spinale al giorno 42 dopo l’iniezione di RTX.
Inoltre il trattamento con EA a 2Hz ha ridotto l’espressione di Netrina-1 e DCC e ha aumentato l’espressione di UNC5H2 nel corno dorsale del midollo spinale al giorno 42 dopo l’iniezione di RTX.
In aggiunta la beta-FNA (antagonista del recettore oppioide mu) e non la nor BNI (antagonista del recettore oppioide k) ha annullato l’effetto dell’EA sul dolore neuropatico indotto da RTX.

Conclusioni

Il trattamento con EA riduce i livelli di espressione di DCC e Netrina – 1 e modifica l’ambiente da favorevole alla crescita ad inibitore attraverso l’aumento di UNC5H2, riducendo lo sprouting degli afferenti primari nel corno dorsale del midollo spinale e il dolore neuropatico. Questo effetto è mediato dai recettori mu oppioidi

Li HP, Su W, Shu Y, Yuan XC, Lin LX, Hou TF, Xiang HC, Zhu H, Hu XF, Pan L, Wu JN, Meng XF, Pan HL, Wu CH, Li M. Electroacupuncture decreases Netrin-1-induced
myelinated afferent fiber sprouting and neuropathic pain through ?-opioid receptors. J Pain Res. 2019 Apr 23;12:1259-1268

A cura di: Alessandro Midiri

Per leggere il full – text: clicca qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *