+39 049 836 4121

Analisi dello stato e delle strategie sulla standardizzazione internazionale dei punti di Agopuntura Auricolare

L’agopuntura auricolare è uno dei micro sistemi diagnostico-terapeutici più impiegati nel mondo poiché dimostra di avere efficacia terapeutica e ampio impiego.

La Cina, a partire dagli anni ’80, è stata promotrice della standardizzazione del sistema degli agopunti auricolari e sino ad ora sono state pubblicate varie edizioni di proposta di standardizzazione (Nomenclature and Location of AAPs 1992; Nomenclature and Location of AAPs 1992 2008; Auricular Acupuncture – the 3rd part of the criterion of acupuncture-moxibustion manipulation techniques; Auricular Massage for Health). L’ultimo documento in tema è stato redatto dalla Federazione mondiale delle Società di Agopuntura e Moxabustione e risale al 2011 (WFAS, Nomenclature and Location of AAPs 2011).

Contemporaneamente la Francia ha proposto una propria Nomenclatura Universale Auricoloterapica mentre un comitato di esperti (da stati Uniti, Italia, Germania e Francia) hanno presentato un’altra proposta di standardizzazione (ISAAPs). Allo scopo di fornire materiale a supporto della standardizzazione dei punti di auricoloterapia nel presente lavoro è stata condotta una ricerca consultando vari database cinesi ed occidentali (documenti redatti dal 1990 all’aprile 2012, the Chinese National Knowledge Infrastructure and VIP, and the Western databases, Pubmed, the National Science and Technology Library, German Journal of Acupuncture e documenti relative ai simposi AAPs; documenti redatti dal 1990 all’aprile 2012) e gli atti dei vari simposi internazionali (frase di ricerca: “punti auricolari”, “auricolo agopunti”, “punti dell’orecchio”, e “auricolotera-pia”).

Dai risultati della revisione della letteratura emerge la generale scarsa, se non nulla, collaborazione tra occidente e oriente in tema, anche se la proposta di standardizzazione del 2011 della WFAS rappresenta una buona base di integrazione tra mappa cinese e quella occidentale poichè soddisfa molti dei criteri richiesti per una reale standardizzazione. Il vantaggio della mappa proposta da Oleson risiede nella sua facilità (aree auricolari classificate con lettere e numeri su base anatomica) ma sembra essere di scarsa utilità clinica.

Le mappe europee (Francia, Germania e Italia) alla stessa stregua sono molto accurate (descrivono tutta la superficie auricolare) ma soffrono di una scarsa utilità clinica. Alimì propone una mappatura basata su un modello bio-matematico della neuro-anatomia del cervello (“orecchio come ologramma del cervello”) e suddivide l’orecchio secondo una griglia il cui centro è rappresentato dal corpo calloso (ogni punto così viene precisamente localizzato mediante un sistema di assi cartesiani), ma tale mappatura, a fronte della rigorosa precisione, sembra avere scarsa maneggevolezza clinica.

Altro sistema è rappresentato dal noto “settogramma” (1981, Romoli) nato per fornire all’agopuntore uno strumento pratico e valido in qualsiasi “tipo di orecchio” ma che in realtà non tiene conto della tridimensionalità. La mappa Cinese è stata costruita su dati clinici e quindi ha il vantaggio della praticità, ma non è sufficientemente supportata da dati scientifici. I risultati di questa ricerca dimostrano quanto sia ancora necessario lavorare per trovare punti in comune tra le varie mappe e produrre evidenze per i vari sistemi. In particolare sarà necessario porre enfasi sull’anatomia auricolare, ricercare un unanime consenso per la denominazione della varie aree auricolari, adottare un linguaggio comune e, nella stesura, l’uso dei criteri già impiegati per la standardizzazione dei punti di agopuntura somatica e non ultimo, produrre evidenze scientifiche da corredare ai dati clinici.

Status and strategies analysis on international standardization of auricular acupuncture points.
Lei Wang, Baixiao Zhao, Liqun Zhou, J Tradit Chin Med 2013 June 15; 33(3): 408-412

A cura di: Mario Biral
Per leggere il full text: clicca qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *