+39 049 836 4121

Dicolfenac ed aspirina in mesoterapia nel dolore lombare: Confronto.

mesoterapia, diclofenac.confronto, acetilsalicilato, lisina, corso, mesoterapiaEfficacia della somministrazione di diclofenac nel trattamento del dolore lombare cronico non specifico: risultati di uno studio retrospettivo osservazionale

Premessa

La somministrazione intradermica di farmaci analgesici tramite mesoterapia è efficace per il trattamento locale del dolore muscolo-scheletrico. Pochi studi hanno analizzato gli effetti di diversi farmaci somministrati con questa tecnica.

Scopo

Confrontare l’efficacia dellla somministrazione mesoterapica di diclofenac rispetto a d acetilsalicilati di lisina nell’alleviare il dolore (outcome primario) e la disabilità (outcome secondario) in pazienti con lombalgia cronica aspecifica.

Disegno

Studio osservazionale retrospettivo.

Ambientazione

Centro ambulatoriale di medicina riabilitativa.

Popolazione

Registrazioni su 101 pazienti con lombalgia cronica non specifica

Metodi

Gli Autori hanno estratto i dati dalle cartelle cliniche dei pazienti ambulatoriali affetti da lombalgia cronica aspecifica da 12 settimane , trattati con 5 sedute di mesoterapia con miscele di diclofenac (gruppo A) o miscela di aspirina – acetilsalicilato di lisina (gruppo B).

Outcome

Le valutazioni registrate sono state rilevate prima del primo trattamento (T0), al termine del trattamento di 5 settimane (T1) e a 4 (T2) e 12 settimane (T3) di follow-up dopo l’ultimo trattamento, utilizzando come outcome primario una scala dell’ analogo visivo del dolore (VAS), come outcome secondario l’Indice di Disabilità di Oswestry (ODI) e la versione abbreviata del questionario del dolore di McGill (SF-MPQ) . Sono state eseguite comparazioni all’interno di ciascun gruppo e tra i gruppi utilizzando il t-test , il test del chi quadro e l’ analisi dei modelli di varianza (ANOVA), a seconda dei casi.

Risultati

Sono stati analizzate consecutivamente 101 cartelle di pazienti, 51 nel gruppo A (età media e deviazione standard (DS) = 62,8 ± 10,7, F / M = 33/18) e 50 nel gruppo B (età media ± DS = 64 , 1 ± 15,8; F / M = 30/20). Al basale VAS, SF-MPQ, e i punteggi ODI erano rispettivamente di 7,6 ± 1,3, 22,49 ± 9,96, 44,80 ± 15,55 (media e DS) nel gruppo A; i punteggi VAS, SF-MPQ, ODI erano rispettivamente di 6,7 ± 1,6, 18,66 ± 9,65, 39,04 ± 16,06 (media e SD) nel gruppo B. Le differenze medie tra il gruppo A e il gruppo B nelle variazioni dei punteggi dal basale (T0) alla fine di studio (T3) erano -1,3 (VAS), -5,81 (SF-MPQ) e -17,05 (ODI). La mesoterapia ha indotto significative riduzioni della gravità del dolore e della disabilità in entrambi i gruppi con risultati migliori nel trattamento con diclofenac.

Conclusioni

Questo studio pilota retrospettivo suggerisce l’efficacia e la sicurezza della mesoterapia con diclofenac per alleviare il dolore e la disabilità in pazienti affetti da lombalgia cronica aspecifica in un campione adeguato, ma ulteriori studi confermeranno questi risultati.

Ronconi G, Ferriero G, Nigito C, Foti C, Maccauro G, Ferrara PE. Efficacy of intradermal administration of diclofenac for the treatment of non specific chronic low back pain: results from a retrospective observational study. Eur J Phys Rehabil Med. 2019 Feb 15. doi: 10.23736/S1973-9087.19.05432-7. [Epub ahead of print]

A cura di: Francesco Ceccherelli
Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *