+39 049 836 4121

Effetti dell’elettroagopuntura sulla popla dentale.

polpa dentale, elettroagopuntura, microglia, infiammazioneEffetti analgesici e neuroprotettivi dell’ elettroagopuntura in un modello di lesione della polpa dentale. Una ricerca di base.

Introduzione

La pulpite irreversibile è una condizione estremamente dolorosa e le sue conseguenze sul sistema nervoso centrale (SNC) rimangono poco chiare.

Modello murino

Un modello nel ratto di lesione della polpa dentale (DPI) ricorda il profilo della pulpite irreversibile nell’uomo. Questo studio ha cercato di determinare se il dolore indotto dalla DPI attivi la microglia e gli astrociti nel subnucleo caudale del trigemino (Vc), così come aumenti i livelli di citochine proinfiammatorie e se l’elettroagopuntura (EA) possa essere una potenziale terapia analgesica e neuroprotettiva dopo DPI.

Metodi

Il comportamento doloroso è stato misurato mediante la soglia di retrazione della testa (HWT) e il comportamento scavatore nei giorni 1, 3, 7, 14 e 21 dopo DPI.

Risultati

Una marcata riduzione dell’HWT e comportamento scavatore è stata osservata dal 1 ° al 14 ° giorno dopo la DPI e non sono stati osservati cambiamenti il ??giorno 21. Nel Vc , 21 giorni dopo la DPI, sono stati osservati l’attivazione di microglia ed astrociti, insieme a livelli elevati di citochine (TNF?, IL-1? e IL-6), . Questi effetti sono stati attenuati dall’EA reale (locale e distale) , come anche dalla somministrazione orale di ibuprofene.

Discussione

I risultati suggeriscono che il dolore indotto da DPI e le attivazioni gliali nel Vc e l’EA esercitano un’efficacia analgesia su punti di agopuntura sia locali che distali. Inoltre l’EA reale (locale e distale) può essere associata alle modulazioni dell’attivazione microgliale e degli astrociti.

Sharmely Sharon Ballon Romero  , Yu-Chen Lee , Lih-Jyh Fuh , Hsin-Yi Chung  , Shih-Ya Hung , Yi-Hung Chen  Analgesic and Neuroprotective Effects of Electroacupuncture in a Dental Pulp Injury Model-A Basic Research Int J Mol Sci . 2020 Apr 9;21(7):E2628.

A cura di: Francesco Ceccherelli

Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *