+39 049 836 4121

EFFICACIA DELLA RIFLESSOTERAPIA AGOPUNTURALE PER IL TRATTAMENTO DELL’EMISPASMO FACCIALE: CASE REPORT.

L’emispasmo del nervo facciale o emispasmo facciale (EF) è un  disturbo caratterizzato da una contrazione unilaterale, involontaria ed  intermittente dei muscoli della faccia. Inizialmente l’emispasmo facciale può interessare le palpebre  fino che può sfociare in  uno spasmo serrato con la chiusura persistente dell’occhio. In altri casi lo spasmo può iniziare dalla fronte o dalla parte inferiore del  volto. La prevalenza è stimata in 11 casi ogni 100.000 abitanti (1), maggiormente frequente nel sesso femminile di età superiore ai quarant’anni. Ha, nella maggior parte  dei casi, un’insorgenza spontanea e solo raramente è la conseguenza di un trauma facciale. I fattori che possono peggiorare questo disturbo sono: lo stress, le emozioni, la fatica, etc. La causa principale è il conflitto nervo-vascolare nel punto in cui il nervo facciale emerge dal tronco cerebrale Altre cause possono essere, tuttavia, un tumore o qualsiasi altra massa pulsante in prossimità del nervo o un’anomalia del tronco cerebrale. Due sono le  terapie proposte: la terapia medica orale con carbamazepina, fenitoina, baclofene e clonazepam. Tutti  questi farmaci tuttavia si sono dimostrati poco efficaci. Il trattamento che può risultare efficace per l’ emispasmo facciale è l’iniezione di tossina botulinica. Anche la terapia con agopuntura è stata proposta ma i risultati ottenuti controversi con dati che richiedono ulteriore conferma (2).
Caso clinico
Paziente di sesso femminile di 17 anni, affetta da emispasmo del facciale di destra insorto in maniera acuta 4 mesi prima. Ha effettuato una serie di approfondimenti diagnostici che hanno escluso patologia espansiva intracranica ed anche il conflitto nervo-vascolare.
È stata instaurata terapia medica con Madopar, Laroxil, e clonazepam. Dopo 3 mesi di terapia i risultati non hanno dimostrato beneficio ed è stata posta indicazione al trattamento riflessoterapico. Alla prima nostra osservazione la giovane paziente si presentava con spasmo della parte inferiore del volto, e del collo con sincinesia occhio-bocca. L’esame obiettivo mostrava una dolorabilità sul massetere con presenza di un trigger point es altro trigger point era presente sul muscolo scaleno anteriore. È stato impostato il seguente schema terapeutico con sedute di 30 minuti a cadenza settimanale:
-Infiltrazione dei due punti trigger con lidocaina 0.5%
– Agopuntura somatica: 41 St, 3 F, 3 IT, 4GI,
– Craniopuntura: elettrostimolazione sul quinto inferiore della linea motoria controlaterale a 5Hz e intensità alla soglia. I due punti sono stati trovato con palpeur a pressione dolenti.
Dopo la quarta seduta la paziente riferisce un miglioramento della sintomatologia, con scomparsa della sincinesia occhio-bocca con periodi di scomparsa della anche della contrattura della parte inferiore del volto. Sono state complessivamente 8 sedute di riflessoterapia.
Al controllo ad 1 mese si conferma il risultato positivo: scomparsa completa della sincinesia,  presente solo una parziale contrazione intermittente del labbro inferiore con minimo impatto sulla mimica della paziente. Durante questo periodo la terapia farmacologia è stata dimezzata con l’obiettivo di sospenderla.
Conclusione: I risultato terapeutico ottenuto in questo caso con la riflessoterapia è stato giudicato buono con controllo soddisfacente della sintomatologia in paziente con scarsa risposta alla terapia farmacologica. La stimolazione agopunturale risulta quindi un valido supporto per il trattamento dello spasmo omolaterale del facciale.

Manifestazione cliniche dell’emispasmo facciale

Bibliografia

1) Rosenstengel C., Matthes M., Baldauf J., Fleck S., Schroeder H., Hemifacial Spasm: Conservative and Surgical Treatment Options. Dtsch Arztebl Int 2012; 109(41): 667?73

2) Wang QP, Bai M, Lei D., Effectiveness of acupuncture in treatment of facial spasm: a meta-analysis. Altern Ther Health Med. 2012;18(3):45-52.

A cura di: Giuseppe Gagliardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *