+39 049 836 4121

La specificità del punto di agopuntura

L’esistenza della specificità dei punti di agopuntura è materia controversa perché molti studi sull’agopuntura che utilizzano una selezione di punti di controllo hanno trovato che i punti sham (non  di agopuntura) hanno un effetto clinico simile a quelli veri.
Inoltre, i risultati di studi connessi al dolore in cui veniva utlizzata per la sua misurazione  la scala analogica visiva non hanno sostenuto il concetto di specificità punto. Al contrario studi in cui si è utilizzata l’ emodinamica, la risonanza magnetica funzionale e la neurofisiologia per valutare le risposte alla stimolazione di più insiemi punti sulla superficie del corpo hanno dimostrato che le azioni specifiche dei punti sono presenti.
Questo articolo di revisione si concentra sugli studi clinici e di laboratorio che supportano l’esistenza di specificità punto in agopuntura come pure sugli studi che non supportano questo concetto.
Le conclusioni sono che necessitano ulteriori studi e ricerche per accertare l’esistenza dell’azione specifica dei punti di agopuntura.

Emma M Choi (emmamychoi@gmail.com), Fang Jiang, John C Longhurst , Point specificity in acupuncture, Chinese Medicine 2012, 7:4 doi:10.1186/1749-8546-7-4

A cura di: Francesco Ceccherelli

Essendo un articolo free su BIOMED Central abbiamo accluso una sua versione in .pdf a questo abstract e chi vuole può scaricarsi la versione integrale.

pdfScarica il pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *