+39 049 836 4121

BURNING MOUTH SYNDROME SINDROME DELLA BOCCA BRUCIANTE LAGOPUNTURA E UNA POSSIBILITA TERAPEUTICA

Introduzione: La  Burning mouth syndrome (BMS) è una patologia cronica ad eziologia sconosciuta. Lo scopo di questo studio è di valutare come l’agopuntura risulti efficace nel ridurre la sensazione di bruciore e influenzare la microcircolazione orale.
Metodi: Sono stati arruolati  trenta pazienti (10 maschi e 20 femmine; età media +/- SD = 65.4 +/- 2.17) e 30 soggetti sani (10 maschi e 20 femmine; età media +/- SD = 62.06 +/- 6.72). I pazienti sono stati trattati con agopuntura seguendo le regole della medicina tradizionale cinese. La microcircolazione è stata studiata in vivo con la video capillaroscopia a tre tempi differenti: T (0) senza agopuntura; T(1) 1 minuto dopo la l’inserzione dell’ago; e T(3) 5 minuti dopo l’inserzione degli aghi e successiva stimolazione.
Risultati: L’osservazione capillaroscopica mostra un significativo aumento della tortuosità e densità capillare, una riduzione della arborescenza ed una riduzione della sensazione di bruciore in molti pazienti.
Conclusione:  Lo studio dimostra che l’agopuntura influenza la microcircolazione orale, che risulta in una variazione del pattern vascolare che si associa ad una significativa riduzione dei sintomi di bruciore dopo tre settimane di terapia. Tale riduzione della sensazione di bruciore si è mantenuta per 18 mesi dopo il trattamento con agopuntura. L’agopuntura appare quindi una valida scelta terapeutica di questi pazienti.

Commento: questo interessante studio sottolinea l’efficacia terapeutica dell’a-gopuntura in questa sindrome dolorosa dove le possibilità terapeutiche sono scarse.
Inoltre si riconferma il microcircolo come bersaglio per l’effetto terapeutico dell’agopuntura, aggiungendo ulteriori elementi  per l’interpretazione del meccanismo d’azione.

Scardina GA, Ruggieri A, Provenzano F, Messina P.
Br Dent J. 2010 Jul 10;209(1):E2. Epub 2010 Jul 2.

A cura di: Giuseppe Gagliardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *