+39 049 836 4121

LA RIPROGRAMMAZIONE POSTURALE GOLBALE NELLA CURA DI UNA SINDROME MIOFASCIALE CRONICA LOMBARE E GLUTEA IN SCOLIOSI.

Sesso femminile, anni 38, nel 2000 episodio di neuropatia in territorio di L1 di dxcurato con terapia fisica ed agopuntura.La TAC effettuata allora dimostra:…. “sporgenza discale L5- S1 che impronta anteriormente l’astuccio durale”.

Nel 2004 nuovo episodio di dolore con blocco lombare dolore irradiato all’arto inferiore dx. La RMN evidenzia protrusione discaleL5-S1. Riposo a letto per tre mesi, ciclo di terapia chiropratica; il dolore migliora ma si manifestano con una certa regolarità episodi di dolore lombare, gluteo co irradiazione sino al piede dx.

Arriva alla mia osservazione nell’ ottobre 2006 con dolore lombare e gluteo dx, contrattura deimm lombari e glutei di dx con iscritti dei trigger points molto dolenti. Una radiografia della colonna in toto e degli arti inferiori sotto carico evidenzia scoliosi a S italica dorso-lombare, bacino in asse, arti inferiori simmetrici e modesto livellamento delle spalle (vedi rx-grafie).

Rx-grafia sotto carico della colonna
Rx-grafia sotto carico della colonna
Particolare ingrandito
Particolare ingrandito: notare la rotazione dei corpi vertebrali
Radiografia arti inferiori sotto carico. Notare la simmetria.
Radiografia arti inferiori sotto carico. Notare la simmetria.

La misurazione del dolore mediante VAS (scala analogica visiva) registra 80 mm /100 per la zona lombare e 79/100 per il gluteo dx.

Viene sottoposta ad un ciclo di 12 sedute:4 di agopuntura somatica e 8 di elettroagopuntura senza alcun beneficio, anzi con isolati episodi di peggioramento.

A fine gennaio 2007 viene sottoposta a visita posturale che evidenzia dei piedi disarmonici (dx varo e sx valgo), esoforia bilaterale di 0.5 diottrie, ipoconvergenza bilaterale con accentuazione nell’occhio di dx in cui è ipovedente, piano scapolare anteriore rotazione e traslazione dx di 60° alla marcia sul posto.

Le vengono prescritte solette di riprogrammazione, secondo Bricot, della Stati Pro SBS, magnete all’occhio non dominante e collirio con inosina fosfato.

Da allora e per il primo anno la paziente viene controllata ogni 45 giorni; successivamente ogni 90 giorni. La marcia sul posto (ad occhi chiusi) migliora progressivamente sino a che nel settembre 2007 la marcia sul posto è perfettamente diritta con e senza solette di riprogrammazione.

Dal settembre 2007 all’ultimo controllo del luglio 2008 il dolore è scomparso del tutto come pure le contratture. Ogni tanto se si stanca eccessivamente compare un senso di tensione e di peso a livell dei mm lombari.

Essendo una paziente scoliotica la riprogrammazione mediante solette verrà prolungata per qualche anno e fra 12 mesi verrà eseguita una seconda rx-grafia sotto carico per verificare l’entità della scoliosi.

La paziente è molto soddisfatta.

A cura di:Francesco Ceccherelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *