+39 049 836 4121

Agopuntura e quantificazione della stimolazione manuale

Parametri di stimolazione in agopuntura manuale e loro misurazione

Obiettivo

L’entità della stimolazione dell’ago in agopuntura manuale ha una notevole importanza clinica. Questa review ha lo scopo di analizzare studi in cui alcuni parametri relativi alla stimolazione dell’ago in agopuntura manuale vengono descritti dal punto di vista teorico e misurati in laboratorio.

Misurazione della stimolazione manuale dell’ago

L’agopuntura manuale comprende alcune tecniche di manipolazioni quali per esempio la spinta – sollevamento dell’ago rispetto alla cute, la rotazione dell’ago.
E’ importante tuttavia aggiungere alcuni parametri al fine di misurare l’intensità di stimolazione. E’ possibile dividere i principali in parametri cinematici e cinetici.
I parametri cinematici includono velocità, accelerazione, ampiezza, angolo. Una possibilità per ottenere questi dati è inserire nel manico e nel corpo dell’ago un sensore di movimento multiasse. Queste ed altre tecniche presentano tuttavia il problema di rendere più pesante e voluminoso l’ago, alterando la sensazione dell’agopuntore durante il trattamento.

Nuovo metodo di misurazione

Recentemente per ovviare a questo inconveniente sono stati sviluppati sistemi opto – elettronici, che possono effettuare una analisi bidimensionale del movimento del corpo dell’ago e del posizionamento delle articolazioni del primo e secondo dito durante la stimolazione. I dati così ottenuti possono essere utilizzati per l’analisi, il training e la valutazione della stimolazione manuale.

Imaging con ultrasuoni

Un altro metodo di misurazione utilizza l’imaging con ultrasuoni. Esistono anche ambienti virtuali tridimensionali con feedback aptico e visualizzazione in tempo reale dei parametri.
I parametri cinetici sono le forze lungo i diversi assi e le corrispondenti potenze. Una tecnica prevede l’utilizzo di aghi con applicati dei sensori meccanici miniaturizzati. Anche questa modalità implica la modificazione dell’ago con alterazione della sensazione dell’agopuntore durante la manipolazione.

Ulteriori dati importanti sono la durata e la frequenza settimanale delle sedute, il numero e la durata della stimolazione degli aghi durante la singola seduta, la modalità e durata della stimolazione (spinta – sollevamento dell’ago, rotazione).

Conclusioni

Lo scopo di futuri studi è quello di stabilire un sistema standardizzato di regolazione dei vari parametri descritti e quindi di studiare l’effetto della modifica dei vari parametri sull’effetto terapeutico. Le nuove tecnologie possono permettere una misurazione senza marker che evitano di alterare la sensazione dell’agopunture durante la stimolazione.

Titolo originale: Lyu R, Gao M, Yang H, Wen Z, Tang W. Stimulation Parameters of Manual
Acupuncture and Their Measurement. Evid Based Complement Alternat Med. 2019 Aug
28;2019:1725936.

A cura di: Alessandro Midiri

Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *