+39 049 836 4121

AGOPUNTURA SOMATICA NEI DISTURBI POSTURALI

Per la medicina Classica cinese la postura è determinata da quelle che vengono chiamate “le 3 cavità del Midollo”. Si tratta essenzialmente delle Ossa; questi “visceri” sono inseriti in un grande e poco conosciuto capitolo chiamato “i 6 visceri curiosi”. Comunque sia le cosiddette cavità dei midolli sono rappresentate da cranio, torace e pelvi.

Il legame fra queste 3 cavità, legame che condiziona la postura, è rappresentato da diverse linee energetiche. In avanti il meridiano dello Stomaco. A questo riguardo secondo l’ agopuntura classica non è possibile ripristinare la postura se non si liberano i punti dolorosi (punti Ah – Shi) lungo il meridiano dello stomaco sia al collo (a livello dello sternocleido- mastoideo in particolare) che dell’ addome (a livello dei muscoli retti).
Posteriormente la linea che lega “le 3 cavità” è il meridiano della vescica e lateralmente quello della vescica biliare.

Ma le linee energetiche maggiormente in causa nella postura, accanto al meridiano dello stomaco, sono rappresentate da 3 meridiani straordinari che sono il DUmai (Tou MO) o vaso Governatore e di questo meridiano sono particolarmente importanti il 1°, il 4° ed il 14° punto (VG 1, VG 4 e VG 14). Ricordiamo che per la tradizione cinene il DU Mai è la colonna vertebrale.
Poi sono importanti i Vasi Qiao al punto che possono essere considerati i vasi della postura.

A questo riguardo è interessante notare come i 2 recettori fondamentali della postura (piede ed occhio) siano proprio i punti di origine e termine di questi meridiani. Probabilmente il punto più importante è il punto di origine e chiave dello Yin Qiao mai, il 6° punto del meridiano del rene.
Infine il cosiddetto Vaso Cintura. Si tratta di uno dei 6 vasi straordinari che percorre la vita esattamente come una cintura. Ha il compito di dare sostegno.

Il punto più importante sembra essere il 27 punto del meridiano della vescica Biliare (ricordo che i meridiani curiosi, a parte i 2 mediani, non hanno punti propri e prendono a prestito i punti degli altri meridiani) (GB 27).
Quindi una ricetta che volesse trattare dolori lombari mediani e contemporaneamente “aggiustare” la postura potrebbe essere: 1- 4- 14 GV, 3 IT (punto chiave del Du Mai), 6 KI e 27 GB.

A cura di: Maurizio Corradin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *