+39 049 836 4121

Il blocco del ganglio stellato nella colite ulcerosa

Efficacia e sicurezza del blocco del ganglio stellato nella colite ulcerosa cronica

Scopo dello studio
Studiare l’efficacia e la sicurezza del blocco del ganglio stellato in pazienti affetti da colite ulcerosa cronica.

Introduzione
Benchè la patogenesi della colite ulcerosa cronica non sia chiara, è stat provata una stretta correlazione con dei disturbi di tipo immunitario. In particolare, alcune citochine, come la interleuchina 8 (IL-8), sono fortemente aumentate in questa malattia. Il blocco del ganglio stellato è una tecnica terapeutica usata dai primi anni del ‘900, in grado di migliorare molte patologie, come p. es. l’ipertensione, l’ipertiroidismo, la paralisi faciale periferica ecc.  Recentemente, alcuni studi hanno dimostrato un’efficacia di tale blocco nel regolare il sistema immunitario (Lipov E, Ritchie EC. A review of the use of stellate ganglion block in the treatment of PTSD. Curr Psychiatry Rep. 2015;17:599). Pertanto, i blocchi del ganglio stellato potrebbero avere un ruolo anche nel trattamento della colite ulcerosa.

Metodi
Sono stati inclusi nello studio 120 pazienti con colite ulcerosa cronica trattati dal gennaio 2014 al gennaio 2016 nel Canghzhou Central Hospital. Questi pazienti sono stati divisi in due gruppi: gruppo di controllo (N = 30), di pazienti in trattamento con sulfasalazina orale; gruppo sperimentale (N = 90), di pazienti trattati mediante un ciclo di blocchi (uno al giorno per 30 giorni) del ganglio stellato. Tecnica del blocco: 10 mL di lidocaina 1% iniettati all’altezza della sesta vertebra cervicale, con conseguente sindrome di Horner (miosi, enoftalmo, abbassamento della palpebra).I sintomi clinici (dolore epigastrico, tenesmo, sangue e pus nelle feci, tempo di defecazione) e il grado di attività della malattia sono stati confrontati nei due gruppi prima e dopo il trattamento mediante colonscopia. Gli esami ematochimici sono stati eseguiti al giorno 0, 10, 20 e 30 dopo il trattamento, confrontando i livelli di interleuchina 8 (IL-8) nei due gruppi.

Risultati
C’è stato un miglioramento dei sintomi clinici e dell’attività della malattia in ambedue i gruppi. I pazienti del gruppo di controllo non hanno avuto un miglioramento dei dolori addominali, mentre il gruppo sperimentale ha ottenuto migliori risultati rispetto al gruppo di controllo (P < 0.05). In quanto ai livelli di IL-8, non c’è stata alcuna variazione nel gruppo di controllo (25.83 e 25.02 dopo 30 giorni), mentre c’è stata una netta riduzione nel gruppo sperimentale (24.97 e 8.81 dopo 30 giorni). Confrontando i due gruppi, si raggiunge la sgnificatività statistica nei valori10 giorni dopo il trattamento, con livelli significativamente più bassi nel gruppo sperimentale rispetto al gruppo di controllo (P < 0,05). In più, gli effetti collaterali sono stati significativamente in maggior numero nel gruppo di controllo (P = 0.000, Xq = 33.215, P = 0.000).

Conclusioni
Il blocco del ganglio stellato è efficace nel trattare la colite ulcerosa cronica, ne migliora i sintomi clinici e diminuisce gli indici di infiammazione.

Zhao HY, Yang GT, Sun NN, Kong Y, Liu YF. Efficacy and safety of stellate ganglion block in chronic ulcerative colitis. World J Gastroenterol. 2017 Jan 21; 23(3): 533–539. Published online 2017 Jan 21. doi: 10.3748/wjg.v23.i3.533

A cura di Paolo Barbagli

Per leggere il full-text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *