+39 049 836 4121

COMMENTO AL PRIMO SEMINARIO DEL CORSO DI AURICOLOTERAPIA

Caro super Antonello,
condivido gioiosamente con te l’andamento della mia giornata che pare all’insegna del trattamento agopunturale!
Stamattina mia mamma si è svegliata tra le contorsioni di una colica renale: che fare? La mia farmacia “occidentale domestica” è straordinariamente sfornita! In casa abbiamo solo della tachipirina….evvvaaaiiiiiiii(= come essere anestesisti/rianimatori/suemisti e sentirsi le creature più stupide dell’universo)!…però ho gli amici aghi!!!Quindi : fase 1- Trattamento agoterapico (auricolo + somatica)della mamma! fase 2-raccatto aiuto dai miei super amici dell’università(cerchiamo di evitare intasamento ai colleghi del ps e vediamo di assecondare mia mamma che proprio di ps non vuole saperne). Trysa abita a due vie di distanza, è un ‘entusiasta medico di famiglia, impegnata anche nelle guardie mediche…vuoi che la sua borsa sia priva di un toradol e un plasil???magari ha pure del buscopan…
Gli aghi fanno il loro dovere con riduzione della sintomatologia del 50%.
Arriva pure Trysa armata della sua super borsa stra fornita. La vedo arrivare tenendo due borse con una mano: mi racconta che da un pò ha male alla spalla. Il dolore è importante…certo con toradol ha sollievo…ma non si può vivere di pane e toradol, no!!!???dice che ha problemi pure a dormire… e mi chiede “ma quelle cose lì, che possano fare qualcosa pure per me?…ed il gioco è fatto: doppia seduta in contemporanea mamma+ amica!!!
Risultato:
-al trattamento della mamma abbiamo aggiunto 1 fiala di toradol… e la mamma è abbacchiata ma mangiucchia bevucchia dormicchia e dolore pare sotto controllo!!!
-Trysa è entusiasta e mi ha chiesto di ripetere trattamento : è riuscita a dormire, la spalla è meno contratta e il dolore è molto diminuito ( ti riporto il messaggio che mi ha scritto suo marito perchè merita “Ciao tra gli effetti dell’agopuntura  da segnalare: 1.riduzione del dolore 2.induzione del sonno profondo 3.ritorno del buon umore 4. ma da dipendenza? perchètrysa ha sguardo beato e vuole ripetere”).
Io sono super entusiasta…ma che belli questi aghi( certo ho trattato cose piccole…e dolori “semplici”….ma che beeeelloooo!!!)
Un caro saluto, a presto e super grazie, (merito dell’AIRAS… o in modo più specifico delle persone che la compongono!)
G M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *