+39 049 836 4121

DERMALGIA DELL’AREA CARDIACA ANTERIORE E POSTERIORE IN PAZIENTE SOTTOPOSTA A STERNOTOMIA PER BYPASS AORTOCORONARICO. CASO CLINICO.

Paziente di 72 anni, due anni fa è stata sottoposta a sternotomia per bypass aorto- coronarico, complicata nel post-operatorio per infezione da Stafilo- cocco Aureo e Pseudomonas Aeruginosa dello sterno; successivamente rein- tervento per revisione dei monconi ossei e della ferita. Nel tempo la paziente ha sviluppato in zona precordiale in sede di cicatrice e parasternale bilateral- mente un dolore di tipo neuropatico caratterizzato da fitte, bruciore, parestesie localmente.

Giunge alla nostra attenzione sei mesi fa per un dolore precordiale persistente ed  irradiato a livello ascellare, all’emitorace, scapola e zona parascapolare destra; disturbava il sonno notturno e durante il giorno era caratterizzato da crisi dolorose  di intensità severa (VAS 8-9).  La paziente assumeva Tramadolo 200mg/die, Paracetamolo 3g/die per il controllo della sintomatologia dolorosa; inoltre era in terapia con farmaci di tipo cardiologico (beta- bloc- cante, ACE inibitore, ASA) e respiratorio (broncodilatori come tiotropio) per un quadro di BPCO in forte fumatrice.
Eseguiti RX torace e TC torace, risultava una diastasi dei monconi sternali con dislocazione del processo xifoideo.
Esame obiettivo: due cicatrici sternotomiche in parte sovrapposte, nastriformi, introflesse e disestesiche nel terzo inferiore. Ipealgesia ed allodinia nella zona parasternale bilaterale (prevalente a destra) in corrispondenza di due zone dermalgiche nella medesima sede. Un’altra zona dermalgica ampia localizzata  a livello parascapolare e scapolare destra in corrispondenza dei dermatomeri T3-T6.
Trattamenti. Abbiamo sottoposto la paziente ad infiltrazione delle cicatrici (Lidocaina 0.5% e Clonidina 15 mcg) associata ciclo di mesoterapia (1 volta  la settimana per 4 volte) delle zone dermalgiche anteriormente (Lidocaina 40mg + Ketorolac 30mg) e posteriormente (Lidocaina 40mg + Ketorolac 30mg + Pridinolo 2mg) (Fig. 1 e 2). Inoltre abbiamo associato auricoloterapia con posizionamento di aghi a semipermanenza sul padiglione destro (Shen Men, Talamo, due punti sull’antelice in corrispondenza delle vertebre dorsali e un punto sul margine dell’elice sempre in corrispondenza della zona dorsale).
Dopo le prime due sedute la paziente riferiva un miglioramento significativo sul dolore parascapolare destro (VAS 2), mentre a livello sternale il dolore si modificava più lentamente nelle successive sedute (VAS 4). La vasta dermalgia dorsale e parascapolare si era ridotta sia nelle dimensioni che nelle caratteri-stiche locali della cute e  sottocute. Abbiamo continuato poi i trattamenti più diradati nel tempo (1 volta al mese) in quanto il beneficio durava circa 3-4 settimane e successivamente il dolore si ripresentava anche se più attenuato.
Attualmente la paziente continua a sottoporsi ai trattamenti sopradescritti, il dolore è lieve (VAS 2-3) e solo nella zona parasternale per 3-4 settimane ma poi si ripresenta con intensità variabile (VAS da 4 a 7).
Discussione.  Il trattamento mesoterapico delle dermalgie e della cicatrice integrato con l’auricoloterapia hanno dimostrato un vantaggio significativo sul dolore e sulla qualità di vita della paziente. La necessità di continuare ulteriori sedute protratte nel tempo è riconducibile ad un problema locale caratterizza- to da una diastasi dei monconi dello sterno che sono mobili e, probabilmente, rappresentano uno stimolo continuo e persistente sui tessuti circostanti durante gli atti respiratori ed i comuni movimenti articolari e muscolari. Pertanto uno stato di infiammazione neurogena soprattutto a livello dello sterno viene attenuato ma non completamente risolto dalla tecniche riflesso-terapiche come la mesoterapia e l’infiltrazione della cicatrice patologica.

A cura di: Rossana Dezzoni

2 thoughts on “DERMALGIA DELL’AREA CARDIACA ANTERIORE E POSTERIORE IN PAZIENTE SOTTOPOSTA A STERNOTOMIA PER BYPASS AORTOCORONARICO. CASO CLINICO.

  1. I am really impressed with your writing skills and also with
    the layou on your weblog. Is this a paid
    theme or did you mmodify it yourself? Either way keep up
    the nicee quality writing, iit is raee to see a nice blog like this one these days.

  2. Dear reader,
    I am glad that my blog like you and I must confide to you that I personally compile the texts that come from my scientific collaborators.
    Best regards
    Francesco Ceccherelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *