+39 049 836 4121

DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE

Questo tipo i disturbi, definiti in Medicina cinese GAN, in passato erano principalmente di tipo malnutritivo; ora  comprendono anche quadri caratterizzati da bulimia e anoressia. L’agopuntura – assieme ad altre tecniche, tra cui quelle  psicologiche e comportamentali – può contribuire alla soluzione del quadro clinico. Esistono molte ricette agopunturistiche che hanno dimostrato una qualche una qualche efficacia.
Tra queste ne utilizzo una molto semplice caratterizzata dai seguenti punti: LU 10, KI 7,  BL 20 – BL 21, PC 9.
La tradizione energetica afferma che uno dei organi centrali del corpo è lo stomaco. Quando questo ha un “aumento del Fuoco”, che potremmo tradurre in occidentale come iperattività, compare la Bulimia. Al contrario Il “deficit di Fuoco di Stomaco”, che potremmo tradurre con ipofunzione, determina la comparsa di anoressia.
In ogni caso accanto alla coppia Stomaco – Milza pancreas, altre 2 funzioni energetiche sono determinanti nella comparsa della sindrome Gan: il Polmone ed i Reni.
Il Polmone della medicina cinese è non solo la respirazione ma anche l’ organizzazione del corpo. E’ in rapporto al perfezionismo ed alla  pignoleria.
Il Rene energetico non è solo il rene occidentale ma anche le surrenali (con gli ormoni ipofisari che lo attivano). Viene considerato essere la radice, il fondamento dell’ essere umano. E’ l’organo dello stress, cioè la funzione particolarmente danneggiata (i classici sottolineano “tassata”) in tutte le situazioni stressanti – fisiche o psicologiche – di lunga durata. Facciamo ora  una breve analisi dei punti proposti
I punti 20 BL e 21 BL sono i punti del dorso della Milza – Pancreas e dello Stomaco (il loro nome è, rispettivamente, “punto della Milza- Pancreas” e “punto dello Stomaco”). Secondo la tradizione energetica tutte le alterazioni alimentari sono da ricondurre, primariamente o secondariamente, a questa coppia che oltre a disturbi di tipo fisico gestisce anche – in generale – tutte le alterazioni emotive  in relazione a ciò che proviene dall’ esterno. In poche parole questa coppia è centrale nei disturbi alimentari. Quando  BL 50, il cui nome originale è “Magazzino dello Stomaco”, è molto sensibile lo aggiungo ai 2 precedenti.
Lu 10 è un punto che utilizzo spesso nei giovani adulti quando cresciuti con un “senso di perfezionismo”, con genitori “molto esigenti”. Questo nella tradizione energetica viene chiamato “eccesso di polmone”. Dal punto di vista pratico si tratta di individui arrabbiati quando i diversi “fatti della vita” non vanno come dovrebbero o “sentono” di aver perso il controllo del proprio corpo o della propria vita.
KI 7 è il punti di tonificazione del rene. In tutte le situazioni croniche – sempre secondo la tradizione  energetica – si verifica una carenza di questa funzione. Potrebbe essere immaginato come il punto che tratta gli stress cronici.
PC 9 è il punto terminale della linea chiamata Ministro del cuore. E’ il punto che tratta il calore cioè l’ agitazione, l’ ansietà ed in generale l’ incapacità di gestire le emozioni.
A cura di:Maurizio Corradin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *