+39 049 836 4121

Dry needling e dolore miofasciale del collo: review sistematica.

Efficacia del Dry Needling (DN) per la cura dei punti trigger miofasciali associati al dolore del collo: una revisione sistematica aggiornata e una meta-analisi

Scopo

Il nostro scopo è stato quello di valutare l’effetto del solo DN rispetto allo sham needling, a nessuna terapia o altre terapie fisiche applicate sui punti trigger (TrPs) correlati ai sintomi del dolore al collo.

Metodi

Nei database elettronici si identificano gli studi randomizzati controllati che includono un gruppo che riceve il dry needling per TrPs con dolore al collo. Gli outcomes includevano l’intensità del dolore, la disabilità correlata al dolore, le soglie del dolore da pressione ed il range di movimento cervicale.

Qualità metodologica

Gli Autori hanno valutato il rischio di bias (RoB) e la qualità metodologica degli studi mediante il Cochrane risk of bias e il punteggio Physiotherapy Evidence Database (PEDro); hanno valutato la qualità delle prove utilizzando l’approccio GRADE Grading of Recommendations Assessment, Development, and Evaluation ed hanno calcolato le differenze medie (MD) e le differenze medie standard (SMD) tra i gruppi (3). Hanno infine incluso 28 studi.

Risultati

Il DN ha ridotto il dolore immediatamente dopo il trattamento (MD -1,53, IC 95% da -2,29 a -0,76) e a breve termine (MD -2,31, IC 95% da -3,64 a -0,99) rispetto a sham / placebo / lista d’attesa / altre forme di dry needling ed anche, a breve termine (MD -0,51, IC 95% da -0,95 a -0,06), rispetto alla terapia manuale.

Non hanno osservato differenze rispetto ad altri interventi di terapia fisica; hanno riscontrato un effetto a breve termine sulla disabilità correlata al dolore confrontando il dry needling con sham / placebo / lista d’attesa / altra forma di dry needling (SMD -0,87, IC 95% da -1,60 a -0,14), ma non con la terapia manuale o altri trattamenti.

Conclusioni

Il dry needling è risultato efficace per migliorare le soglie del dolore da pressione immediatamente dopo il trattamento (MD 55,48 kPa, IC 95% da 27,03 a 83,93). Non è stato riscontrato alcun effetto del dry needling sul range di movimento cervicale rispetto a nessun gruppo di confronto.

In nessun risultato a medio termine è stato riscontrato alcun effetto nel confronto tra i trattamenti. Prove da basso a moderato livello suggeriscono che il dry needling può essere efficace per migliorare l’intensità del dolore e la disabilità, correlata al dolore, in individui con sintomi di dolore al collo associati a TrP a breve termine. Non sono stati osservati effetti significativi sulla sensibilità al dolore da pressione o sulla mobilità cervicale.

Marcos J. Navarro-Santana, Jorge Sanchez-Infante, César Fernández-de-las-Peñas,,* Joshua A. Cleland, Patricia Martín-Casas, and Gustavo Plaza-Manzano Effectiveness of Dry Needling for Myofascial Trigger Points Associated with Neck Pain Symptoms: An Updated Systematic Review and Meta-Analysis. J Clin Med. 2020 Oct; 9(10): 3300. Published online 2020 Oct 14. doi: 10.3390/jcm9103300 PMCID: PMC7602246 PMID: 33066556

A cura di: Francesco Ceccherelli

Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *