+39 049 836 4121

Dry needling per la tallonite e fascite plantare.

E’ il Dry Needling efficace per la gestione del dolore plantare del tallone o della fascite plantare? Una revisione sistematica aggiornata e una meta-analisi.

Obiettivo

Il dry needling è comunemente usato per la gestione della fascite plantare. Questa meta-analisi valuta gli effetti del dry needling sui punti trigger (TrP) associati al dolore plantare del tallone sull’intensità del dolore e sulla relativa disabilità o funzione.

Metodi

Gli Autori hanno cercato nei database elettronici studi randomizzati controllati in cui almeno un gruppo avesse ricevuto il dry needling, non l’agopuntura, nei TrPs associati al dolore plantare del tallone ed avesse raccolto i risultati sull’intensità del dolore e la relativa disabilità. Hanno valutato il rischio di distorsione (RoB) utilizzando lo strumento Cochrane risk of bias, e hano valutato la qualità metodologica con il punteggio PEDro e il livello di evidenza utilizzando l’approccio GRADE. Hanno infine calcolato le differenze medie tra i gruppi (MD) e la differenza media standard (SMD).

Risultati

La ricerca ha identificato 297 pubblicazioni con 6 studi idonei per l’inclusione. La meta-analisi ha rilevato un’evidenza di bassa qualità che il TrP dry needling riduca l’intensità del dolore a breve termine (MD -1,70 punti, 95% CI da -2,80 a -0,60; SMD -1,28, 95% CI da -2,11 a -0,44) e un’evidenza di qualità moderata nel migliorare l’intensità del dolore (MD -1,77 punti, 95% CI da -2,44 a -1,11; SMD -1,45, 95% CI da -2,19 a -0,70) e la disabilità correlata (SMD -1,75, 95% CI da -2,22 a -1,28) a lungo termine rispetto a un gruppo di confronto. Il RoB degli studi era generalmente basso, ma l’eterogeneità dei risultati ha abbassato il livello di evidenza.

Discussione

Un’evidenza da moderata a bassa suggerisce un effetto positivo del TrP dry needling per migliorare l’intensità del dolore e la disabilità correlata al dolore nei pazienti con dolore plantare al tallone di origine muscolo-scheletrica, rispettivamente a breve e lungo termine. I risultati attuali dovrebbero essere considerati con cautela a causa del numero limitato di studi.

Luis Llurda-Almuzara, PT, MSc, Noé Labata-Lezaun, PT, MSc, Toni Meca-Rivera, PT, Marcos J Navarro-Santana, PT; MSc, Joshua A Cleland, PT, PhD, César Fernández-de-las-Peñas, PT, PhD, Albert Pérez-Bellmunt, PT, PhD Is Dry Needling Effective for the Management of Plantar Heel Pain or Plantar Fasciitis? An Updated Systematic Review and Metaanalysis PainMedicine, pnab114,https://doi.org/10.1093/pm/pnab114

A cura di: Francesco Ceccherelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *