+39 049 836 4121

IL DIAFRAMMA IN MEDICINA CINESE CLASSICA

Fino al periodo Song (960 d.c – 1279 d. C) si tratta poco, nei classici di medicina cinese, del diaframma. Da quel momento in poi questa funzione acquista sempre maggior peso sino a divenire una delle maggiori attività dell’ organismo.
In realtà si distinguono 2 diaframmi: una Yin più materiale, più strutturale, che si occupa dell’ “alimentazione” dell’ organismo ed è chiamata diaframma Huang. La seconda, più yang, più “energetica” che è chiamata diaframma Ge.
La prima – almeno dal punto di vista anatomico – è comparabile alle membrane che rivestono gli organi ed i visceri occidentali. Potremmo quindi compararla al peritoneo ed alla pleura viscerale. Il secondo il diaframma Ge è – almeno in parte – comparabile al diaframma della medicina occidentale.
Comunque sia il diaframma Huang è, come accennato, in relazione alla nutrizione dei singoli organi e visceri. Ha la funzione, inoltre, di calmare lo Shen (spirito) e regolare l’energia dei diversi organi e visceri. Vi sono 4 punti ( KI 16 Huang Shu. BL 51 – Huang Men. BL 43 – gao Huang Shu. BL 53 – Bao Huang) che portano Huang nel nome principale. Sono ovviamente in rapporto a questa funzione. Tra questi Bl 43 – Gao Huang Shu è considerato essere da uno dei medici più illustri del periodo classico (Sun Si Miao) uno dei punti più importanti del corpo. Tanto per fare un esempio: nelle 5 tassazioni del corpo – corrispondenti allo stress più profondo – consiglia l’ utilizzo di 43 BL – Gao Huang Shu e 36 ST – Zu San Li (in moxa). Io questa formula l’ ho utilizzata in alcuni soggetti particolarmente stressati e nelle fasi “terminali” di alcuni pazienti affetti da cancro.
L’altro diaframma (comparabile al nostro diaframma occidentale) è anche una funzione particolarmente significata. In caso di alterata funzione si determinano i 5 accumuli: energia, sangue, liquidi, flegma e cibo. Detto in altri termini tutto lo scorrimento energetico dell’ organismo è alterato. Da qui si comprende l’importanza che la medicina classica e le ginnastiche mediche cinese hanno posto alla corretta “profondità” del respiro. Essendo il diaframma un muscolo ed essendo i muscoli – secondo la tradizione classica – tutti legati al Fegato (gan) la funzionalità di questo è strettamente legata a quella del fegato e del suo viscere collegato : la Vescica Biliare. Un tipico esempio di alterazione di questo diaframma è la malattia della Bocca amara (che è citata nei classici). Il Su Wen (domande semplici) propone anche il trattamento: 19 BL – Fan Shu, 24 GB – Ri Yue e 34 Gb – Yang Ling Quan. Ricordiamo che dei 365 punti canonici dell’ agopuntura solo 2 punti portano l’ideogramma Ge (diaframma) nel nome principale. Si tratta di BL 17 – Ge Shu e Bl 46 – Ge Guan.

A cura di: Maurizio Corradin

One thought on “IL DIAFRAMMA IN MEDICINA CINESE CLASSICA

  1. Sintetico e chiaro. Ho fatto una piccola tesi sul diaframma e tu l’hai sintetizzata in una pagina . Comunque complimenti le cose che scrivi sono sempre interessanti e utili. Continua a scrivere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *