+39 049 836 4121

Il De-qi in agopuntura dalla caratterizzazione al meccanismo sottostante

Il De-qi si riferisce ad una sensazione soggettiva e ad una risposta fisica oggettiva oltre  alla percezione dell’agopuntore durante l’infissione degli aghi a livello degli agopunti. Ultimamente il De-qi è diventato oggetto di un interesse sempre maggiore da parte degli studiosi e molti sforzi sono stati impiegati per comprenderne il meccanismo.

In questo lavoro viene indagata la sensazione soggettiva del De-qi nel paziente (questionari specifici per distinguere il De-qi dal dolore e l’attivazione di fibre nervose di diverso calibro che portano a sensazioni diverse, A beta e gamma: parestesie, A delta distensione e pesantezza, fibre c bruciore), i fattori che l’influenzano (specificità dell’agopunto, la manipolazione, i metodi di stimolazione, i fattori psicologici), le risposte fisiologiche che ne derivano (autonomiche, EEG, sistema limbico-paralimbico e sottocorticale).

Differenti sensazioni di De-qi possono stimolare reazioni diverse a livello cerebrale, dipendono dalle varie fibre nervose coinvolte e inducono effetti terapeutici diversi. Molti studi hanno dimostrato che il De-qi viene elicitato con maggiore probabilità quanto l’ago viene infisso ad una adeguata profondità e accuratamente manipolato Lo scopo di questa review è quello di verificare un possibile meccanismo che spieghi il De-qi e di fornire una evidenza scientifica certa per la ricerca nell’ambito dell’agopuntura e la pratica clinica.

Acupuncture De-qi: From Characterization to Underlying Mechanism
Zhu SP, Luo L, Zhang L, Shen SX, Ren XX, Guo MW, Yang JM, Shen XY, Xu YS, Ji B, Zhu J, Li XH, Zhang LF. Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine, Volume 2013, Article ID 518784,

A cura di: Rossana Dezzoni

Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *