+39 049 836 4121

La risposta centrale dell’agopuntura e probabilmente dipendente dallo stato funzionale del cervello

Negli ultimi anni , gli studi di neuroimaging sull’agopuntura hanno esplorato ampi aspetti delle  risposte cerebrali per cercare di definirne  il meccanismo d’azione. La maggior parte di questi studi sono stati effettuati su adulti sani.

Mentre solo pochi studi riguardano pazienti con patologie. La risposta cerebrale all’agopuntura nei pazienti con la stessa malattia nelle fasi patologiche diverse non è stato mai indagata, e questo può essere importante e utile per definire meglio i meccanismi sottostanti . Nel presente studio abbiamo usato la fMRI per confrontare le risposte centrali all’agopuntura nei pazienti con paralisi di Bell, in diverse fasi patologiche, con soggetti sani come controllo,  e abbiamo trovato che la risposta cerebrale all’agopuntura è diversa nelle varie fasi patologiche della paralisi di Bell .

I risultati mostrano una diminuita risposta nelle fasi iniziali della malattia, che aumenta nelle fasi successive, e ritorna pressoché  normale nel gruppo guarito.

Tutti i cambiamenti nella risposta centrale all’agopuntura possono essere interpretati come derivanti dalle variazioni dello stato funzionale del cervello.
Pertanto l’ipotesi, se si può avanzare in base a questi risultati, è che la risposta cerebrale all’agopuntura è dipendente dal suo stato funzionale. Sono necessarie indagini più approfondite a supporto di tali ipotesi.

Commento: il concetto che esiste una risposta diversa all’agopuntura in relazione allo stato evolutivo della malattia legata ad uno stato funzionale cerebrale diverso.
Questo concetto contribuisce a comprendere meglio la variabilità  di risposta alla terapia osservata su pazienti con la stessa patologia.

Chuanfu Li et al., Brain Responses to Acupuncture Are Probably Dependent on the Brain Functional Status. Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine, Volume 2013, Article ID 175278,

A cura di:Giuseppe Gagliardi

Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *