+39 049 836 4121

LA DEPRESSIONE NELLA MALATTIA-MEDICA-IL-RUOLO-DEL-SISTEMA-IMMUNITARIO

Lo scopo di questo lavoro è supportare l’ipotesi che l’attivazione del sistema immunitario,  attraverso il rilascio di citochine,  sia coinvolto nello sviluppo di sintomi depressivi, concomitanti ad uno stato di  malattia.
Mediante un disegno sperimentale a doppio cieco, sono state esaminate 240 ragazze adolescenti che erano state vaccinate con virus della rosolia vivo attenuato. Sulla base di un’analisi dei livelli di anticorpi per la rosolia, i soggetti sono stati divisi in 2 gruppi: un gruppo sperimentale composto da coloro che inizialmente erano sieronegativi e che sono stati infettati a seguito di una vaccinazione, e un gruppo di controllo costituito da coloro che erano già immuni alla rosolia prima della vaccinazione.
 Rispetto ai soggetti di controllo, i soggetti del gruppo sperimentale hanno mostrato un aumento significativo dell’umore umore depresso, così come un aumento dell’incidenza di problemi sociali e di attenzione e di comportamenti delinquenziali, effetti maggiormente evidenti  nei soggetti a basso status socio- economico.
In un secondo esperimento sono stati somministrati lipopolisaccaridi (LPS), che non creano effetti sui sintomi fisici della malattia, sulla pressione sanguigna e sulla frequenza cardiaca, ma causano un lieve aumento della temperatura ed un livello di citochine e cortisolo marcatamente alti. In seguito alla somministrazione di LPS i soggetti hanno mostrato un incremento sostanziale e transitorio di ansia e umore depresso, inoltre, risultavano compromesse la memoria verbale e non verbale.
Sono state trovate anche significative correlazioni positive tra la secrezione di una specifica citochina (come IL-6 e TNF) e gli effetti sopra menzionati.

COMMENTO: Durante la malattia fisica, il sistema immunitario funziona come un organo di senso, comunicando con il cervello attraverso il rilascio di citochine e sembra esistere un’associazione tra alti livelli di citochine e disturbi psicologici, in particolare la depressione. L’attivazione immunitaria sperimentale può portare ad un umore depresso e altri disturbi psicologici.
Dunque la depressione associata a varie condizioni mediche non è semplicemente una reazione alle incapacità, dolore e perdite, che accompagnano il processo fisico della malattia, ma possono essere direttamente causate dall’attivazione del sistema immunitario.

Kenneth V. Iserson, Depression in Medical Illness: The Role of the Immune System
[West J Med 173(5):333-336, 2000.

A cura di:Valentina Cincotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *