+39 049 836 4121

La quercetina: un flavonoide naturale della dieta agisce come agente chemiopreventivo contro il carcinoma prostatico in un modello in vivo.

L’incidenza ed il tasso di mortalità del cancro della prostata sono aumentati nel corso degli anni passati. Lo scopo di questo studio è stato quello di analizzare il meccanismo molecolare alla base degli effetti chemiopreventivi della quercetina sul cancro della prostata in un modello in vivo. Ratti maschi Sprague-Dawley sono stati divisi in quattro gruppi; Gruppo I: veicolo di controllo ( glicole propilenico), Gruppo II: modello di cancro chimicamente indotto (MNU + T); Gruppo III: modello di cancro chimicamente indotto + quercetina ( 200mg per kg b.w.); Gruppi IV: quercetina ( 200 mg per kg b.w.). I valori sierici di quercetina sono stati valutati mediante cromatografia liquida ad alta prestazione (HPLC). I livelli delle proteine EGFR, PI3K/Akt risultavano diminuiti in modo significativo nei ratti con cancro indotto chimicamente e ritornavano alla normalità  in entrambi DLP  e VP ( prostata dorsolaterale e ventrale) dopo somministrazione di quercetina. Inoltre i livelli di espressione della proteina del-
l’ antigene di proliferazione nucleare (PCNA), N- caderina, la vimentina, e la ciclina D1 mostravano un significativo aumento nei ratti con entrambi i cancri ,DLP e VP, indotti chimicamente. Tuttavia, la somministrazione simultanea di quercetina faceva diminuire significativamente i livelli di PCNA, N-caderina, vimentina e ciclina D1 rispetto al gruppo con cancro indotto chimicamente. L’espressione della E-caderina era dimunuita negli animali con cancro indotto chimicamente. La somministrazione simultanea di quercetina preveniva tale dimunuzione. E’ stata utilizzata la PCR quantitativa in tempo reale per studiare i fattore di trascrizione oncogenici  dell’ mRNA nei ratti con cancro chimicamente indotto. Concludendo, da questo studio emerge che la quercetina è risultata efficace nel prevenire la progressione del cancro della prostata inibendo la via di segnalazione dell’EFGR e regolando le molecole di adesione cellulare nei ratti Sprague-Dawley.
Firdous AB, Sharmila G, Balakrishnan S, RajaSingh P, Suganya S, Srinivasan N, Arunakaran Quercetin, a natural dietary flavonoid, acts as a chemopreventive agent against prostate cancer in an in vivo model by inhibiting the EGFR signaling pathway. J. Food Funct. 2014 Oct;5(10):2632-45. doi: 10.1039/c4fo00255e. Epub 2014 Aug 28.

A cura di:Francesco Ceccherelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *