+39 049 836 4121

L’efficacia del trattamento con elettroagopuntura in un paziente con mielite trasversa: un case report.

Scopo dello studio è valutare l’efficacia di un trattamento con elettroagopuntura in un paziente con mielite trasversa.
Il caso verte su un paziente di sesso maschile di 32 anni con diagnosi di mielite trasversa nel 2013. Alla RM del 2013 il livello lesionale era tra T9 e T12 e la sintomatologia all’esordio comprendeva: paraparesi, alvo e vescica neurologica, dolore al piede.
Il paziente è giunto all’attenzione della clinica nel 2015 con i seguenti sintomi: paraplegia, disturbi sensitivi, dolore, dispnea da sforzo, scarsa qualità del sonno, instabilità emotiva, depressione. Questo quadro faceva parte di disturbi ricorrenti esacerbati dallo stress post – traumatico. Il paziente presentava alterazioni ai test sia dal punto di vista fisico che psichico ed era totalmente dipendente dalla moglie pressochè in tutte le attività quotidiane. Il dolore all’ingresso era pari a VAS 8, il paziente assumeva analgesici al bisogno.
E’ stato effettuato un protocollo modificato di elettroagopuntura, pianificata per 21 giorni, con sedute quotidiane, ma con una pausa di 5 giorni dopo le prime 8 sedute; ciascuna seduta durava 30 minuti. Per quanto riguarda lo schema di agopuntura è stato adottato quello riportato in Figura 1. I punti LI11, LI4, GB36, ST36, SP6 sono stati elettrostimolati (5V, 80 impulsi al secondo). Sono stati utilizzati aghi 0,38 x 25 mm. Gli altri punti sono stati trattati senza elettrostimolazione.  Oltre all’agopuntura sono stati dati al paziente consigli sulla dieta, sullo stile di vita (includendo lo yoga). La valutazione del paziente è stata condotta utilizzando il World Health Organization Brief Quality of Life (WHO Brief QOL) questionnaire, il Pittsburgh Sleep Quality Index, la Visual Analog Scale.

Punti utilizzati nel corso della terapia.

Riguardo il WHO Brief QOL si è rilevato un miglioramento della qualità di vita in ambito fisico e psichico. Il paziente ha riportato un miglioramento relativamente a dolore, affaticabilità, dispnea, qualità del sonno, tono dell’umore. Si è assistito anche ad un miglioramento dell’autonomia nelle attività quotidiane e ad un senso di benessere soggettivo.
Questi risultati suggeriscono che l’elettroagopuntura può avere un ruolo importante nella riduzione dei sintomi, migliorando quindi lo stato di salute in pazienti con mielite trasversa.

SPUNTI PER LA DISCUSSIONE
Attualmente questo è il primo studio che riporta l’efficacia dell’elettroagopuntura nel miglioramento dei sintomi in pazienti con mielite trasversa. Sebbene i risultati dello studio siano incoraggianti, devono essere effettuati altri lavori con una maggiore numerosità del campione e un migliore disegno dello studio al fine di validare tali riscontri. E’ necessario anche un follow – up più a lungo termine.

Mohanty S, Shrestha RL. Effect of Electroacupuncture Rehabilitation in
Transverse Myelitis: A Case Report. J Acupunct Meridian Stud. 2017 Aug;10(4):286-289

A cura di: Alessandro Midiri

Per leggere il full text: clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *