+39 049 836 4121

NEUROFISIOLOGIA DEL DOLORE DI ORIGINE VERTEBRALE

Un articolo di P.A. Astegiano è apparso con questo titolo  sul numero del Giornale italiano di Medicina Riabilitativa del 10-2010 . In questo dotto ed esaustivo lavoro , Astegiano, vero cultore della Scienza Neurofisiologica e  Maestro internazionalmente riconosciuto di Medicina Ortopedica e Manuale, offre un contributo notevole alla comprensione dei complessi meccanismi della genesi del dolore di origine vertebrale.
L’ Autore prende in rassegna l’etiologia funzionale del dolore vertebrale sia nel versante sensitivo che nel versante motorio, e gli aspetti strutturali che vi sono implicati, giungendo a chiarire i meccanismi che hanno consentito a R. Maigne ed alla Sua Scuola di approntare la Semeiotica specifica che consente la  evidenziazione delle sofferenze cutanee e sottocutanee, muscolotendinee e  periostee tipiche della patologia vertebrale minore .
Inoltre si sofferma a chiarire il meccanismo dell’azione terapeutica della manipolazione vertebrale , inquadrandola a tutti gli effetti nel novero delle Terapie Riflesse.
L’ Autore conclude con la doverosa rivendicazione della scientificità della Disciplina e della necessità  che sia e rimanga di pertinenza Medica .
Devo sottolineare la pregevolezza e la completezza di questo Lavoro, dove il Lettore può trovare  finalmente i giusti significati all’operare in Medicina Ortopedica e Manuale sia nella Diagnostica che nella Terapia.
Se posso esprimere sommessamente un piccolo appunto, devo avvertire che l’Articolo non è di semplice e piana lettura, ma è pur vero che la completezza con cui l’Autore vuole dissertare su argomenti certamente complessi determina inevitabilmente una certa complessità espositiva.
Superato questo piccolo ostacolo, il Lettore trarrà certamente tutti i benefici che il “ capire “ concede a chi fa sapendo ciò che fa e perché lo fa.
 
P.A. Astegiano
"Neurofisiologia del dolore di origine vertebrale",MR, giornale italiano di medicina riabilitativa della SIMFER, Volume 24, Numero 5 PP. 22-29
 
Link per scaricare il fulltext:
 http://www.minervamedica.it/en/journals/medicina-riabilitativa/article.php?cod=R47Y 2010N05A0022
a cura di: Stefano Alzeni
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *