+39 049 836 4121

Nuovi approcci pratici al dolore neuropatico indotto dalla chemioterapia, prevenzione valutazione e trattamento.

Il dolore neuropatico periferico indotto dalla chemioterapia (CIPN) è uno dei problemi più debilitanti e scoraggianti che insorgono nei sopravvissuti al cancro.

Quando si studiano sintomi come l’intorpidimento, il formicolio o il dolore alle estremità, è fondamentale determinare se il problema sia neuropatico, somatico o misto. Se la diagnosi è di CIPN, è importante ponderare i potenziali benefici e danni delle opzioni di trattamenti possibili e pianificare un programma di trattamento multimodale basato sull’evidenza. Tale programma può includere miscele di farmaci aggiuntivi oppioidi e non oppioidi, sulla base delle evidenze provenienti da trials CIPN, ed anche delle estrapolazioni da trials di pazienti con altre sindromi da dolore neuropatico, sebbene tale estrapolazione deve essere fatta con cautela poiché, talvolta, altre sindromi rispondono a farmaci ai quali il CIPN non risponde. Altri fattori per un programma efficace possono comprendere l’esercizio e possibilmente la neuromodulazione mediante agopuntura, la stimolazione elettrica del midollo spinale o la stimolazione neurocutanea.

Vi sono buone evidenze da trial randomizzati che la maggior parte degli anticonvulsivanti ed antidepressivi triciclici tipicamente prescritti per il dolore neuropatico hanno poco o nessun effetto sulla CIPN, ma vi è qualche evidenza di efficacia per la duloxetina. Tuttavia la pratica clinica riguardo il trattamento farmacologico della CIPN spesso non rispecchia questi dati. Abbiamo qui esaminato i suggerimenti dell’American Society of Clincal Oncology così come alcuni nuovi e promettenti approcci alla neuropatia, includendo nuove tecniche di neuromodulazione.

Majithia N, Loprinzi CL, Smith TJ. New Practical Approaches to Chemotherapy-Induced Neuropathic Pain: Prevention, Assessment, and Treatment. Oncology (Williston Park). 2016 Nov 15;30(11). pii: 219814.

A cura di: Francesco Ceccherelli
Per leggere il full text: clicca qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *