+39 049 836 4121

Una review sui benefici delle esperienze di natura: più di ciò che appaga gli occhi.

Si sono accumulate rapidamente evidenze sul fatto che le esperienze con la  natura possano essere di beneficio alle persone. Tuttavia, forse per la predominanza della vista negli esseri umani, la maggior parte delle ricerche si sono focalizzate sugli aspetti visivi delle esperienze naturali. Gli esseri umani, però, sono multisensoriali ed è probabile che molti benefici derivino da modalità sensoriali non visive e queste sono potenzialmente delle vie attraverso le quali può verificarsi un meccanismo fisiologico. Prendiamo qui in esame l’evidenza riguardante queste vie sensoriali meno studiate, udito, olfatto, gusto e tatto e tre vie non sensoriali. Suoni ed odori naturali sono alla base di esperienze di natura per molte persone e ciò potrebbe benissimo avere radici nella psicologia evolutiva. Le esperienze di natura tattile , soprattutto oltre l’accarezzamento degli animali domestici, sono poco studiate e tuttavia sono potenzialmente di fondamentale importanza. I sapori della natura, tramite la coltivazione ed il consumo di cibi naturali, sono stati collegati ad una serie di effetti benefici sulla salute e sul benessere. Oltre ai cinque sensi stanno emergendo evidenze sull’efficacia delle esperienze naturali attraverso altri canali non visivi. Queste comprendono l’ingestione o l’inalazione di fitoncidi (fitoncidi: oli essenziali del legno degli alberi, i quali, oltre a rilasciare speciali sostanze nell’aria per proteggersi dal marciume e dagli insetti, sembrerebbero anche portare beneficio agli esseri umani),  ioni negativi dell’aria e microbi.
Concludiamo che 1) questi canali non visivi sono potenzialmente importanti per permettere i benefici derivanti dalle esperienze di natura; 2) le basi scientifiche sono relativamente deboli e spesso basate su studi correlazionali; e 3) è necessaria un’indagine più approfondita di questi canali sensoriali e non sensoriali.

Franco LS, Shanahan DF, Fuller RA. A Review of the Benefits of Nature Experiences: More Than Meets the Eye. Int J Environ Res Public Health. 2017 Aug 1;14(8). pii: E864. doi: 10.3390/ijerph14080864.

A cura di: Francesco Ceccherelli

Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *