+39 049 836 4121

Sintomi sensoriali e motorii come indicatori di vulnerabilità del cervello

Oltre ai sintomi principali che distinguono una malattia dall’altra, i medici hanno individuato, e ancora in gran parte trascurato, un altro insieme di sintomi comuni a molti disordini, sintomi chiamati secondari.

Nell’era emergente di neuroscienze sistematiche, che mettono in evidenza come molti disturbi condividano comuni funzionalità globali di rete, la natura non specifica dei sintomi secondari dovrebbe attirare più l’attenzione.

Qui forniamo una revisione della letteratura scientifica su un sottoinsieme di sintomi secondari – sensoriali e motorii.
Abbiamo altresì dimostrato che il loro modello di apparizione, in una vasta gamma di psicopatologie, di molto antecedente alla comparsa della malattia conclamata, ed in soggetti sani che mostrano una varietà di sintomi negativi, ricorda lo schema di comparsa di anomalie di rete.

Noi suggeriamo che sintomi secondari, sensoriali e motorii, possono essere importanti indicatori di aberrazioni di rete di base e quindi di vulnerabilità cerebrale, rendendo gli individui a rischio di psicopatologia in seguito di circostanze o sollecitazioni estreme.

Sensory and motor secondary symptoms as indicators of brain vulnerability
Nava Levit-Binnun, Michael Davidovitch, Yulia Golland, Journal of Neurodevelopmental Disorders September 2013, 5:26,

Per il full text: clicca qui

A cura di: Francesco Ceccherelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *