+39 049 836 4121

Stress ossidativo ed infiammazione nelle patologie epatiche: possibilità terapeutiche della N-acetil-l-cisteina.

La patologia epatica è molto comune nel mondo. Lo stress ossidativo (OS) e l’infiammazione sono i più importanti eventi patogenetici nelle patologie epatiche indipendentemente dalla differente eziologia e dal decorso naturale.

La N-acetil-l-cisteina ( forma attiva) (NAC) è oggetto di studio nelle patologia caratterizzate da un aumento dell’ OS o una diminuzione del livello di glutatione (GSH). La NAC agisce principalmente nel fornire la cisteina per la sintesi di GSH. Lo scopo di questa review è quello di analizzare gli studi sperimentali e clinici che valutano i ruoli antiossidante e antiinfiammatorio della NAC nell’attenuare i markers dell’infiammazione e OS nel danno epatico. I risultati relativi  all’integrazione di NAC, in qualsiasi forma di somministrazione e tipo di studio, sono soddisfacenti nell’85.5% (n=59) dei casi valutati ( n=69, 100%). All’interno di questa percentuale, il dosaggio di NAC utilizzato in vivo variava da 0.204 a 2 g/Kg/ al giorno. E’ necessario un disegno sperimentale che rispetti standard di protezione e trattamento, così come la scelta della via di somministrazione, con una più ampia valutazione dei markers di OS ed infiammazione nel siero o altri substrati biologici, in  modelli animali. Sono necessari urgentemente studi clinici per avere una visione chiara in modo tale che i professionisti siano certi dell’efficacia e della sicurezza della prescrizione di NAC.

de Andrade KQ, Moura FA, dos Santos JM, de Araújo OR, de Farias Santos JC, Goulart MO. Oxidative Stress and Inflammation in Hepatic Diseases: Therapeutic Possibilities of N-Acetylcysteine. Int J Mol Sci. 2015 Dec 18;16(12):30269-308. doi: 10.3390/ijms 161226225.

A cura di:Francesco Ceccherelli
Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *