+39 049 836 4121

TRATTAMENTO AGOPUNTURALE DI UN DOPPIO ARTO FANTASMA DOLOROSO.

M.B. di 78 anni, diabetico insulino-dipendente, vasculopatico importante, ha subito l’amputazione di ambedue gli arti inferiori per insufficienza vascolare nel 2003 dopo aver sofferto per anni il dolore alle gambe.

Il dolore è continuo, è massimo alla notte e tiene sveglio il paziente che si addormenta verso mattina.  Il paziente assumeva: Pregabalin 3 cp da 75 mg e Contramal 20 gh al bisogno. L’intensità del dolore misurata con la VAS è stata di 84. Il paziente ha avuto difficoltà a compilare il Mc Gill Pain Questionnaire.

Si è deciso di trattare il paziente con la sola auricoloterapia esplorando ambedue  il padiglioni con la detezzione elettrica ed il palpeur a pressione di 250 g.

Sono stati individuati nel solo padiglione dx 4 punti: shen menn, polmone, talamo e punto di Geromme. I punti sono stati stimolati con corrente impulsata a 15 Hz, intensità alla soglia di tolleranza, durata della seduta: 25 minuti. Sono state effettuate 16 sedute.

Alla fine del ciclo il paziente aveva già interrotto l’assunzone del pregabalin, il sonno si è regolarizzato e non è stato più svegliato del dolore. Il dolore si manifesta a giorni molto meno intenso e viene curato con il solo contramal. Al controllo dei tre mesi il paziente afferma di passare molti giorni senza dolore.

Si vedono i due arti inferiori amputati al terzo superiore delle gambe.
Si vedono i due arti inferiori amputati al terzo superiore delle gambe.
Posizionamento degli aghi auricolari. Puntitrovati solo a dx dopo detezzione elettrica e conpalpeur a pressione.
Posizionamento degli aghi auricolari. Puntitrovati solo a dx dopo detezzione elettrica e conpalpeur a pressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *