+39 049 836 4121

Acufene cronico: l’agopuntura viene raccomandata per la sua cura.

Introduzione

Il trattamento con agopuntura ha ridotto la variabilità temporale della connettività funzionale dinamica nell’acufene cronico. L’agopuntura è raccomandata per alleviare l’acufene cronico nella medicina tradizionale cinese, ma il meccanismo neurale sottostante rimane poco chiaro.

Il cervello umano è un sistema dinamico e non sono chiari gli effetti dell’agopuntura sulla connettività funzionale dinamica (DFC) dell’acufene cronico.

Metodi

Pertanto, questo studio basato sulla risonanza magnetica funzionale (fMRI) in stato di riposo indaga la DFC anormale nei pazienti con acufene cronico e il cambiamento dell’attività neurale evocato dal trattamento con agopuntura per l’acufene.

In questo studio sono stati reclutati 17 pazienti con acufene cronico e 22 soggetti normali di età e sesso corrispondenti, e sono state raccolte le loro scale correlate all’acufene ed i livelli di udito .

I dati fMRI sono stati misurati prima e dopo l’agopuntura, e quindi sono stati utilizzati metodi di clustering a finestra scorrevole e k-means per calcolare la DFC ed eseguire analisi di clustering, rispettivamente.

Risultati

Abbiamo scoperto che, rispetto ai soggetti normali, i pazienti con acufene cronico avevano una maggiore variabilità temporale della DFC tra l’area motoria supplementare e la parte mediale della circonvoluzione frontale superiore, e ciò era positivamente correlato alla perdita dell’udito.

L’analisi del clustering ha mostrato una maggiore probabilità di transizione (TP) tra gli stati di connessione nei pazienti con acufene cronico e ciò era correlato positivamente con la gravità dell’acufene.

Inoltre, i risultati hanno mostrato che il trattamento con l’agopuntura potrebbe migliorare l’acufene. La DFC tra la circonvoluzione cingolata posteriore e la circonvoluzione angolare nei pazienti con acufene cronico, dopo l’agopuntura, ha mostrato una significativa diminuzione e ciò è correlato positivamente con il miglioramento dell’acufene.

Conclusioni

L’analisi del clustering ha mostrato che il trattamento con agopuntura potrebbe promuovere i pazienti con acufene cronico in uno stato di DFC inferiore, e ciò si correla positivamente anche con il miglioramento dell’acufene.

Questo studio suggerisce che l’agopuntura come metodo terapeutico alternativo potrebbe ridurre la gravità dell’acufene diminuendo la variabilità temporale della DFC nei pazienti con acufene cronico.

Yarui Wei , Wanlin Zhang , Yu Li , Xiangwei Liu , Bixiang Zha , Sheng Hu , Yanming Wang , Xiaoxiao Wang , Xiaochun Yu, Jun Acufene cronico, fMRI, DFC, Yang , Bensheng Qiu  Acupuncture Treatment Decreased Temporal Variability of Dynamic Functional Connectivity in Chronic Tinnitus Front Neurosci . 2022 Jan 28;15:737993.

A cura di: Francesco Ceccherelli

Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *