+39 049 836 4121

Antiossidanti alimentari come modificatori degli adattamenti fisiologici all’esercizio fisico.

INTRODUZIONE
Le risposte adattative all’esercizio fisico (ET) sono cruciali nel mantenimento dell’omeostasi fisiologica e dello stato di salute. Le reazioni bioenergetiche aerobiche indotte dall’esercizio fisico nei mitocondri e nel citosol fanno aumentare la produzione delle specie reattive dell’ossigeno, laddove l’eccesso di queste può essere eliminato dagli antiossidanti enzimatici e non enzimatici (AO) in modo da proteggere contro il deleterio stress ossidativo. Tuttavia i radicali liberi sono recentemente stati riconosciuti come importanti agenti di segnalazione che promuovono i meccanismi adattativi all’ET come la biogenesi mitocondriale, l’up-regolazione dell’attività del sistema di difesa degli enzimi AO, la sensibilità all’insulina e l’up-take del glucosio nei muscoli scheletrici. Gli integratori AO non enzimatici comunemente usati, come le vitamine C ed E, l’acido alfa-lipoico ed i polifenoli, associati all’ esercizio fisico, sono stati proposti come un mezzo per prevenire lo stress ossidativo indotto dall’esercizio fisico e quindi aumentare le risposte adattative all’allenamento di resistenza.

METODI
Nella ricerca su PubMed sono stati selezionati gli studi che analizzassero e paragonassero gli effetti dell’esercizio fisico con e senza somministrazione degli integratori AO comunemente usati.

RISULTATI
Ad oggi gli studi clinici e preclinici hanno evidenziato risultati non rilevanti di effetti positivi o negativi della combinazione tra allenamento di resistenza e diverse miscele di integratori AO (principalmente Vitamine C ed E ed acido alfa-lipoico) sullo stato redox, sulla biogenesi mitocondriale e sulla sensibilità all’insulina, con studi clinici che riportano effetti misti. Gli studi clinici rilevanti sono pochi e utilizzano risultati e metodologie inconsistenti (tipi di composti, combinazioni e tempo di supplementazione).
CONCLUSIONI: Gli studi futuri dovrebbero analizzare gli effetti di AO specifici e di altri integratori comuni, come l’acido alfa-lipoico ed il resveratrolo, sugli effetti dell’esercizio fisico negli umani. Di particolare importanza sono gli adulti anziani che possono avere un più elevato livello di rischio di stress ossidativo correlato all’età, ad un indebolito sistema di difesa AO enzimatico e a comorbidità come ipertensione, resistenza all’insulina e diabete.

Mankowski RT, Anton SD, Buford TW, Leeuwenburgh C. Dietary Antioxidants as Modifiers of Physiologic Adaptations to Exercise. Med Sci Sports Exerc. 2015 Sep;47(9):1857-68. doi: 10.1249/MSS.0000000000000620.

A cura di: Francesco Ceccherelli
Per leggere il full text: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *