+39 049 836 4121

Il viaggio del Resveratrolo: dal lievito all’essere umano

Il resveratrolo, un composto polifenolico naturale, è stato scoperto nel 1940. Negli ultimi anni, questo composto è stato oggetto di un rinnovato interesse per numerosi osservazioni che hanno individuato essere il resveratrolo un potente attivatore SIRT1 in grado di mimare gli effetti della restrizione calorica, e di regolare la longevità di organismi inferiori.
Dato l’aumento in tutto il mondo delle malattie metaboliche legate all’età, gli effetti benefici del resveratrolo sul metabolismo e sull’ invecchiamento in salute degli esseri umani sono attualmente un argomento di intense ricerche.
Commento: il resveratrolo è la base biochimica del “PARADOSSO FRANCESE” ovvero il responsabile del basso numero di malattie cardiovascolari in Francia. Presente nel vino rosso, dovremmo berne almeno 250 ml ai pasti principali.Ma, poiché sappiamo che l’alcool presente nel vino è un potente radicale libero, sarebbe consigliabile assumere il resveratrolo in capsula al mattino di ogni giorno.

Timmers S, Auwerx J, Schrauwen P., The journey of resveratrol from yeast to human. Aging (Albany NY). 2012 Mar;4(3):146-58.

A cura di: Francesco Ceccherelli

Per leggere il full text dell’articolo: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *